Calcio Varie

Russia 2018: Gruppo G, un super Belgio va agli ottavi

Alessio Petralla
23.06.2018 16:00

Il girone G del mondiale di Russia 2018 si apre con tanti gol e spettacolo: nel match tra Belgio e Tunisia, di fatto, i "Diavoli rossi" hanno steso per 5-2 gli africani. Partono forte gli europei che al 6' trovano subito l'1-0 con un rigore (concesso tra le proteste tunisine) realizzato con freddezza da Hazard. Passano dieci minuti è il Belgio raddoppia con un bel diagonale di Lukako. Al' 18' è Carrasco che prova a triplicare con un bel tiro al volo all'interno dell'area. Subito dopo gli africani accorciano le distanze: punizione dal lato sinistro del campo che arriva sulla testa di Bronn che batte Courtois. Al 30' ancora Tunisia che ci prova con una conclusione da fuori area di Sasso. Due minuti più tardi è Khazri a calciare da fuori, ma l'estremo difensore belga non si lascia sorprendere e para in due tempi. Nel recupero c'è tempo per il terzo gol della formazione di Martinez: Meunier lancia Lukaku (che sale a quota 4 gol raggiungendo Cristiano Ronaldo nella classifica marcatori) con un tocco delizioso con l'attaccante che fa lo scavetto e firma il 3-1. Pronti via, nella ripresa, è subito Belgio che al 51' trova il poker con una bella giocata di Hazard che insacca con l'interno sinistro. Al 61' è Carrasco a rendersi pericoloso con un tiro a giro. Cinque minuti più tardi la risposta della Tunisia con una conclusione di Badri. Al 75' il neo entrato Batshuayi si vede salvara il pallone sulla linea. Minuto 79: ancora Diavoli Rossi pericolosi con Carrasco che calcia e sulla ribattuta è ancora Batshayi, da due passi, a calciare sulla traversa. Al 90' De Bruyne serve il numero 27 che sciupa al volo; finalmente dopo tanti tentativi c'è gloria per Batshuayi che in spaccata firma il pokerissimo. Al terzo minuto di recupero è Kazri a rendere meno amara la disfatta tunisina. Allo Spartak stadium termina 5-2 con il Belgio che si qualifica agli ottavi e la Tunisia che viene eliminata con un turno d'anticipo.

Commenti

Ippica: Corse serali all’ippodromo Paolo VI di Taranto
Mercato: Nicola Lanzolla ‘A luglio sarò del Taranto’