TARANTO

Espugnata anche Bitonto, il Taranto è primo in classifica

Nel recupero della 18a Giornata, i rossoblu sbancano il ‘Città degli Ulivi’ con una rete di Emiliano Massimo

Francesco Caroli
30.01.2019 17:05

L’esultanza di Emiliano Massimo dopo il gol che ha deciso il match di Bitonto

Il Taranto vince il recupero di Bitonto e sale a 45 punti, in testa al campionato, ma deve aspettare il Picerno che, a sua volta, deve recuperare la partita col Nola. In sintesi, un Taranto tosto e sporco conquista tre punti d'oro e colleziona ammonizioni (ma nessun diffidato coinvolto) contro un Bitonto senza idee e senza qualità. Festa dei rossoblu sotto il settore ospiti, tutti fuorisede giunti allo stadio vista la trasferta vietata ai residenti nella provincia. 

Panarelli si affidanda al turnover. Rispetto a domenica scorsa, il tecnico cambia in ogni reparto: in difesa si rivede Lanzolla, pienamente recuperato dopo l’infortunio al bicipite femorale che lo ha tenuto lontano dai campi di gioco per due mesi. Farà coppia con Di Bari, Bova in panchina. Sulla mediana agiranno Massimo e Marsili, mentre in avanti non ci sarà l’infortunato Favetta (elongazione al bicipite femorale). Panchina anche per Oggiano e Vittorio Esposito, quest’ultimo ancora alle prese con una infiammazione alla pianta del piede. Dal 1’ Salatino e Di Senso che con D’Agostino avranno il compito di supportare Roberti. In casa Bitonto, Pizzulli affida l’attacco al tandem più esperto: Picci-Patierno. In mezzo al campo torna titolare Turitto, a segno nel match d’andata dello “Iacovone” per l’1-1 finale. In difesa, spazio all’ex D’Angelo.

LA CRONACA

90’+5’ FINITA. IL TARANTO ESPUGNA BITONTO PORTANDOSI IN TESTA ALLA CLASSIFICA.

90'+4' Primo corner del Taranto conquistato da Di Senso. Battuta direttamente in calcio d'angolo, quest'ultimo finisce in possesso della difesa. Persi trenta secondi buoni.

90’+3’ Ammonito Croce per perdita di tempo.

90’ Concessi 5 minuti di recupero.

90' Pelliccia rischia grosso con un pallone a campanila che arriva dritto in area dove tre giocatori del Bitonto disturbano l'uscita di Antonino che svirgola. Spazza la difesa.

89’ SOSTITUZIONE Nel Bitonto: Anaclerio prende il posto di D’Angelo, altro ex del match.

85' Seconda parata della partita di Antonino, su un tiro-cross di Terrevoli.

83' Si fa pericoloso il Bitonto che spinge in attacco col Taranto che tenta il contropiede cercando di pescare Croce con lanci lunghi. Taranto che torna alla formazione di partenza, il 4231.

79' SOSTITUZIONE Ultimo cambio nel Taranto: Croce per Massimo.

78' il Taranto arriva al tiro con D'Agostino dopo una bellissima azione di Di Senso che passa fra tre uomini con molta tecnica. Tiro semplice da gestire per Figliola.

75’ SOSTITUZIONE Ancora un cambio per il Taranto: fuori Salatino dentro Vittorio Esposito.

73’ SOSTITUZIONE Nel Taranto: Lanzolla, infortunato, lascia il posto a Carullo che va a posizionarsi sull’out sinistro con Ferrara al fianco di Bova.

70' Lanzolla, già fermatosi in precedenza per un crampo, si riaccascia a terra. Situazione difficile per Panarelli, che non ha difensori a disposizione. Intanto si riprende a giocare a giocare.

65' SOSTITUZIONE nel Bitonto, esce Turitto ed entra Falcone.

64' Nulla di fatto sul corner, il Taranto conquista palla dopo un'azione prolungata ma innocua del Bitonto, che termina con la palla sul fondo.

63' Brivido per i rossoblu con Bova che concede il primo corner della partita al Bitonto su un cross velenoso.

58’ SOSTITUZIONE Nel Taranto, Roberti lascia il posto a Stefano Manzo. Con il Bitonto che spinge, Panarelli rinforza la linea mediana.

54’ SOSTITUZIONE Doppio cambio nel Bitonto: escono Fiorentino e Capellarri ed entrano Padulano e Dellino.

49' Ci prova Salatino da fuori area con un tiro alto sopra la traversa.

47' Tiro di Picci da distanza siderale, facile presa di Antonino.

46’ Ripartiti.

46’ SOSTITUZIONE Nel Taranto, fuori l’ex Vito Di Bari, già ammonito, lascia il posto a Dario Bova.

INTERVALLO

45’+2’ Si chiude il primo tempo con il Taranto in vantaggio grazie alla rete di Emiliano Massimo, prima stagionale, al 29’. Gara combattuta e soprattutto nervosa: 4 ammoniti rossoblu, uno per il Bitonto.

45’+1 Ammonito il portiere del Taranto, Antonino, per perdita di tempo.

45’ Comcessi due minuti di recupero.

38' Nulla di grave, i due giocatori si rialzano e riprenderanno la partita dopo l'ok dell'arbitro al rientro in campo. Intanto, ammoniti Fiorentino e Roberti per la rissa precedente.

37' Brutto scontro fra Lanzolla e Patierno, sanitari in campo. Intanto è partita una vera e propria rissa in campo tra i giocatori, pare per un contatto fra Roberti e D'Angelo.

29’ GOL DEL TARANTO Emiliano Massimo trafigge il portiere del Bitonto con un colpo di testa all’interno dell’area piccola su un impeccabile cross di Di Senso, sbloccando una partita fino a questo momento noiosissima. Primo tiro del Taranto ed è subito goal.

16' Primo tiro in porta della partita: sugli sviluppi di un calcio piazzato, Patierno ci prova con un colpo di testa dal limite, presa facile di Antonino.

14’ Ancora un ammonito in casa rossoblu: sul taccuino del direttore di gare finisce Di Bari per una trattenuta su Patierno. Entrambi i centrali difensivi del Taranto sono stati sanzionati dal direttore di gara.

9' Ammonito Lanzolla nel Taranto per gioco falloso.

4' Cenni d'attacco da ambo le parti: D'Agostino non riesce a scoccare il tiro, il Bitonto parte in un contropiede velenoso che finisce con un cross impreciso facile preda della difesa rossoblu.

1’ Partiti.

BITONTO-TARANTO 0-1

RETI: 29’ Massimo (T)

BITONTO 442: Figliola; Cappellari (54’ Padulano), Montrone, D’Angelo (89’ Anaclerio), Montanaro; Terrevoli, Biason, Fiorentino (53’ Dellino), Turitto (65’ Falcone); Picci, Patierno. Panchina: Vitucci, Zaccaria, De Santis, Piarulli, Camporeale. All. Pizzulli.

TARANTO 4231: Antonino; Pelliccia, Lanzolla (73’ Carullo), Di Bari (46’ Bova), Ferrara; Massimo (79’ Croce), Marsili; Di Senso, D’Agostino, Salatino (75’ Vittorio Esposito); Roberti (58’ Manzo) Panchina: Pellegrino, Guadagno, Bonavolontà, Oggiano. All. Panarelli.

Arbitro: Stefano Campagnolo di Bassano del Grappa. Assistenti: Marat Ivanavich Fiore di Genova e Stefano Franco di Padova.

Ammoniti: Lanzolla, Di Bari, Roberti, Antonino, Croce (T); Fiorentino (B).

Grottaglie: Camassa, ‘Prossime cinque gare saranno fondamentali’
Taranto: Panarelli, ‘Si vince anche soffrendo’