BASKET

Basket C/Gold: Il Cus Jonico TA piazza il colpo Arturs Duselis

Il direttore sportivo Vito Appeso pesca ancora dall’est, in rossoblu il lungo lituano nell’ultima stagione a Ceglie e molto corteggiato sul mercato. ‘Non è stato facile ma ci siamo riusciti’

Comunicato stampa
25.07.2018 23:24

Soffia forte il vento dell’est sul Cus Jonico Basket Taranto che sta nascendo all’ombra di questa calda estate. La società del presidente Sergio Cosenza è lieta di annunciare il secondo rinforzo per la prossima stagione. Si tratta di Arturs Duselis, lungo classe 1989 di origine lettone. Un vero e proprio colpo di mercato per il sodalizio rossoblu che si è assicurato un profilo di grande livello che già lo scorso anno, a Ceglie, nella sua prima stagione in Italia, ha dimostrato tutto il suo valore con 18 punti di media a partita.

Duselis è nato il 22 ottobre 1989 a Riga in Lettonia dove ha giocato per gran parte della sua carriera, nelle giovanili vestendo in tutte le categorie anche la maglia della nazionale, e poi in prima squadra nel massimo campionato Lettone e anche nella importante Lega Baltica, una sorta di “superlega” dell’est europeo giocando prima con la maglia del BK Jelgava, poi del Barons Kvartals Riga, quindi il BK Jekabpils ed infine nel 2016-17 nel Jurmala/Fenikss. Per lui sempre numeri importanti nelle statistiche intorno alla doppia cifra. 

La scorsa stagione arriva la chiamata dall’Italia. Duselis approda alla Nuova Pallacanestro Ceglie, team con il quale ha effettuato una stagione ad altissimi livelli, rimanendo per lunghissimi tratti in testa alla classifica, cavalcata interrotta però in semifinale playoff. Le cifre parlano per lui: 7° miglior marcatore della serie C Silver a 18,12 punti di media a partita, ne sa qualcosa proprio il Cus Jonico contro cui ha segnato 19 punti all’andata a Ceglie e 17 punti al Palafiom proprio controcoach Caricasole sulla panchina rossoblu. Per lui anche 15° posto come miglior rimbalzista con 8.62 rimbalzi ad allacciata di scarpe. 

A descrivere le doti di Duselis ci pensa l’assistant coach del Cus Jonico, Claudio Carone: “Arturs ricopre il ruolo di lungo polivalente che sa far un po’ di tutto in modo egregio. Giocatore come già detto polivalente che ha nel suo repertorio diverse soluzioni sia offensive che difensive. Non disdegna il tiro da tre, ma soprattutto sa leggere i mismatch sfruttando i suoi centimetri per portare gli avversari spalle a canestro o attaccarli fronte grazie alle sue doti tecnico atletiche. In difesa la sua velocità di piedi e la sua atleticità permetterà al coach diverse soluzioni”. 

Per tutte queste ragioni Duselis è stato uno dei giocatori più contesi in questo mercato che però ha premiato le strategie del Cus Jonico e del ds Vito Appeso: “Non è stato facile ma siamo riusciti con la collaborazione degli agenti Andrea Capasso ed Erminio Mazzone, a portarlo a Taranto. La costruzione di un roster competitivo continua”.

Eventi: La Bobo Summer Cup 2018 sbarca a Bari
Volley C/M: Club Grottaglie, Alessio Taurisano è il primo acquisto