Promozione

Brindisi: Rufini, 'Ostuni? Costruiamo la vittoria sulle nostre forze'

Alessio Petralla
07.04.2018 13:04

Il rush finale del Brindisi parte da Carovigno e a presentare questa sfida, a Blunote, con l’unica squadra a cui gli adriatici non sono riusciti a fare gol, è il tecnico Danilo Rufini: “In questo periodo di pausa abbiamo lavorato abbastanza bene. E’ stato svolto un ottimo lavoro. La squadra sta bene ed è pronta per le ultie tre battaglie da vincere”.

IL TESTA A TESTA: “Il pareggio con l’Ostuni cambia molto poco: sapevamo che poteva perdere qualche punto ma noi, comunque, dobbiamo continuare a vincere tutte le nostre partite. Sarebbe stato diverso se il Mesagne avesse vinto vista che gli scontri diretti sono a favore del team ostunese. Dobbiamo costruire la vittoria sulle nostre forze”.

FORMAZIONE: “Potrò utilizzare tutti i calciatori”.

IL CAROVIGNO: “Interpreta al meglio le caratteristiche di una squadra che deve salvarsi. Avversario determinato, cattivo e che si difende bene tanto che in tre volte che li abbiamo incontrati non ci hanno fatto fare gol nonostante avessimo il miglior attacco. Sono convinto che questa compagine si salverà vista l’ottima quadratura: è quella più di categoria anche rispetto all’Ugento che è quella che gioca meglio tra le squadre di bassa classifica. In rosa hanno molti calciatori di Brindisi che vorranno mettersi in mostra. Dovremo badare a sodo”.

LA GARA: “Il Carovigno proverà a fare una partita importante ma noi siamo obbligati a vincere. Dovremo attaccare in modo diverso rispetto agli altri tre incontri ed essere più cinici”.

Si ringrazia:

Commenti

Martina: Gaveglia, 'Spirito giusto nonostante la classifica'
FUTSAL A2/F: Missione Angelana per l'Atletic San Marzano...