Cultura, musica e spettacolo

Turismo: Alla famiglie piace la Puglia

La Regione a Taranto con il marchio ‘Puglia Loves Family’

Comunicato stampa
15.03.2019 00:13

La scelta di diventare una struttura turistica per famiglie con bambini porterà un vantaggio alla mia attività?Che tipo di investimento devo effettuare? Conviene investire nel turismo familiare? Sono domande che l’operatore della ricettività, della ristorazione e dei servizi balneari  si pone in un mondo dell’offerta turistica sempre più specializzato e sempre più rivolto a target mirati. I dati di Confturismo (febbraio 2019) attestano che nel nostro paese il 31% dei turisti viaggia con le famiglie; inoltre secondo Bimboviaggio.com le prenotazioni di viaggi nei family hotel nel 2018 sono state in crescita non solo nelle tradizionali località di montagna, che nel segmento family hanno una lunga storia,  ma anche al mare in Sardegna, Emilia Romagna, Sicilia e Puglia regione quest’ultima che insieme alla costa romagnola viene più frequentemente preferita per le vacanze lunghe estive familiari (in media 10,8 notti). Sarebbe – secondo Guida Viaggi.it- un luogo comune che il criterio di scelta della vacanza per le famiglie con bambini e ragazzi sia condizionato dai fattori economici, determinanti sono invece ‘relax, sicurezza e qualità’ considerati requisiti essenziali. A tal fine  assume un ruolo strategico il marchio ‘Puglia Loves Family’ , da attribuire alle imprese del turismo (ricettive, della ristorazione e della balneazione)  in linea con gli standard minimi fissati nei singoli settori dalla Regione Puglia, impegnata da qualche anno nella promozione del marchio di attenzione al benessere  delle  famiglie e che coinvolge anche le strutture culturali (musei , teatri, biblioteche). L’obiettivo è quello di promuovere un territorio ‘family friendly’ cioè amico delle famiglie, nel quale vi siano una serie di strutture che, entrando a far parte del network regionale Puglia Loves Family, siano in grado di offrire servizi dedicati. Martedì 19 marzo, alle ore 10.00 presso al sede di Confcommercio Taranto (in viale Magna Grecia 119), si terrà un seminario di presentazione del marchio e del percorso avviato dalla Regione, rivolto alle imprese alberghiere, della ristorazione e agli stabilimenti balneari di Taranto e del versante  orientale e occidentale della provincia; per l’area di Martina Franca, Crispiano, Statte e Valle d’Itria la data fissata è il 17  aprile a Martina (sede di Confcommercio). Interverranno Tiziana Corti, referente  per la Regione del Progetto, e Giuseppe Chiarellisegretario generale Confcommercio Puglia. Seguiranno i contributi di Vincenzo Leo,presidente SIB Taranto e Francesca Intermite, presidente provinciale di  Terziario Donna. Il seminario proseguirà con i gruppi di lavoro tematici organizzati per aree (ricettivo, ristorazione, balneazione)  dove gli imprenditori potranno prendere visione e valutare direttamente il proprio disciplinare di settore. Per le imprese dell’ospitalità extra alberghiera, presto sarà approvato un disciplinare dedicato. Il marchio Puglia Loves Family è stato presentato recentemente alla BIT di Milano erilanciato dalla Regione Puglia nel 2018 con un nuovo programma di attività e di animazione sui territori regionali e vede coinvolte assieme alle categorie ( Federalberghi, Fipe Ristoranti e Fipe/Sib) aderenti a Confcommercio, le altre organizzazioni di categoria aderenti  a Confcooperative, Confesercenti,  Confindustria, Cna. Il seminario sarà erogato in modalità gratuita ed è aperto a tutte le imprese del territorio. 

Teatro: TerramMare porta in scena ‘Arcoiris’ a Massafra
Futsal: Real Statte, il settore giovanile regala soddisfazioni