Calcio Varie

2a Categoria: Atletico Martina guarda al futuro con ottimismo

11.01.2018 23:42

L'Atletico Martina inizia alla grande il 2018, con un'ottima vittoria casalinga contro il Cedas Avio Brindisi. 4-1 il risultato finale per i ragazzi di mister Lella, che salutano il “Pergolo” - la prossima gara casalinga, in programma il 28 gennaio contro il Conversano si disputerà al “Tursi” - raccogliendo tre punti fondamentali per il morale e la classifica, dopo un mese di dicembre avaro di soddisfazioni (un solo punto conquistato, a fronte di due sconfitte). Le doppiette di Palmisano G. e capitan Caroli stendono gli avversari e consentono all'Atletico di fare un bel balzo in avanti in classifica, superando proprio i brindisini e l'Atletico Pezze, che nell'ultima giornata ha riposato.

Il tecnico martinese manda subito in campo il nuovo acquisto Messina al centro della difesa, affiancato da Marangi, mentre sugli esterni confermati Greco a destra e Caroli a sinistra, con il solito Pascullo a difesa della porta gialloblu. A centrocampo Cassano sostituisce l'indisponibile Sisto sulla corsia di destra e a sinistra va Palmisano V., con Palmisano G. e Tagliente in avanti.

Nel primo tempo l'Atletico trova due gol nei primi venti minuti: al 10' è Palmisano a guadagnare e trasformare un penalty, mentre intorno alla metà della prima frazione di gioco è capitan Caroli a trovare una conclusione beffarda che si insacca alle spalle di Panarese dopo una splendida incursione centrale dello stesso terzino gialloblu. Il doppio vantaggio stimola i padroni di casa, che nonostante il vento contrario continuano a rendersi pericolosi e trovano anche la rete del 3-0 a pochi minuti dall'intervallo, grazie al bomber del campionato, che sfrutta al meglio un ottimo lancio da centrocampo di Palmisano V., ha la meglio in un contrasto con il difensore centrale ospite e mette alle spalle del portiere del Cedas Avio Brindisi. Il primo tempo, però, si chiude con la rete degli ospiti, con Volgo che da calcio di punizione beffa Pascullo, ancora intento a dare indicazioni agli uomini in barriera.

La seconda frazione di gioco vede partire ancora ottimamente la compagine di casa, visto che Caroli approfitta del vento a favore per calciare una punizione che finisce direttamente alle spalle di Panarese per il 4-1 che riporta un buon margine di sicurezza all'Atletico. In realtà i gialloblu hanno anche l'occasione per incrementare il vantaggio, ma la sfortuna non premia gli sforzi dei martinesi, perché prima Caroli, ancora su calcio di punizione, vede stamparsi il pallone sulla traversa, ed in seguito Tagliente scaglia una buona conclusione in porta, ma Panarese riesce a deviare il pallone sulla traversa. La pessima prestazione degli ospiti innervosisce abbastanza mister Marangi, che protesta troppo con l'arbitro Paccione, che lo manda anzitempo negli spogliatoi.

Il ritorno alla vittoria, che mancava da tre turni in casa gialloblu, consente a mister Lella di guardare con ottimismo al futuro, in virtù anche del recupero degli infortunati di lungo corso in casa martinese: in settimana, infatti, torneranno ad allenarsi a pieno regime anche Pasculli, Semeraro e Basta. Per il match di domenica prossima a Cellamare, inoltre, l'allenatore dell'Atletico potrà contare nuovamente anche sull'apporto di Lenoci, Camassa e Sisto, per chiudere al meglio un girone di andata che ha visto i gialloblu tra le compagini protagoniste di questa prima parte di stagione.

 

2a Categoria: Cedas, la sosta servirà per caricare le energie
Cedas Brindisi: Allievi, gara senza storia con il Campi