FUTSAL

FUTSAL/A2: Atletic San Marzano, Buonafede 'I nuovi arrivi possono aiutarci'

Alessio Petralla
20.01.2018 12:01

Prima parte di stagione negativa per l’Atletic San Marzano come spiega il tecnico Fabio Buonafede tracciando un punto generale sulla situazione del suo team che, però, nonostante i risultati negativi, ha mostrato una crescita nelle ultime partite: “Beh, i numeri parlano chiaro: al momento non si possono trarre indicazioni positive. Me lo aspettavo nonostante la squadra stia crescendo. Nel girone di ritorno, perciò, proveremo a cogliere qualcosa di positivo. Il campionato? Non mi aspettavo un livello così alto delle varie formazioni che, inoltre, si sono mostrate tutte super organizzate. E’ davvero un campionato di ferro. Dopo tante sconfitte è ovvio che il morale non è alle stelle e che quindi si verificano situazioni di nervosismo che non portano a reazioni positive. Non mi aspettavo, neanche, di subire tanti gol: nei primi tempi abbiamo fatto sempre discrete prestazioni per poi cadere pesantemente nelle riprese. Ho una squadra composta da ragazze tutte da campionato regionale che, però, hanno voglia di crescere. Il lato societario è buono: hanno organizzato ottimamente il tutto”.

LA CLASSIFICA: “Con i nuovi innesti sto cercando di aggiustare la situazione per affrontare l’anno nuovo, con uno spirito migliore cercando qualche buon risultato. Sto cercando d’inculcare la mentalità giusta. La classifica non dice bugie e mi fa venire da piangere: non la guardo. Dobbiamo restare umili e consapevoli che ci sono parecchie partite da giocare. Andiamo avanti…”.

IL MERCATO: “I due colpi effettuati sul mercato possono darmi una buona mano, anche se sono sempre giocatrici che non hanno mai fatto prima una partita in un campionato nazionale. Lacaita proviene dal Sava e può aiutarci in fase offensivo ma ha bisogno del supporto di tutta la rosa. Ho notato già dei miglioramenti a livello tecnico. Stessa cosa per Baglivi. Sono due ottime atlete ma per dare una svolta decisiva alla stagione ci vuole ben altro visto che le altre formazioni hanno tutte ragazze di categoria superiore. Non voglio trovare alibi ma è la realtà: non siamo pronti per questo tipo di campionato”.

IL PORTO SAN GIORGIO: “Si tratta di una formazione organizzata che cerca il salto di categoria viste le giocatrici importanti che ha in rosa. All’andata eravamo nel pieno dell’entusiasmo ma perdemmo 4-2. Vediamo se domenica, con i nuovi innesti, riusciremo a fare il primo risultato positivo in questo campionato. Sono fiducioso e cercheremo di metterle in difficoltà”.

Si ringraziano:

 

 

FL Tornei: Bellavista ‘Ragazzi da formare attraverso etica e sportività’
Giovanili: Doppia sfida con il Mottola per i Diavoli Rossi...