Serie D

Serie D: Amichevoli, ancora un successo per il Bitonto

Redazione
06.08.2019 20:40

Vince e cresce il Bitonto, che al “Luzi” di Camerino batte per 2-0 il Fabriano Cerreto, squadra di Eccellenza marchigiana, nel secondo test amichevole di questo ritiro precampionato nel centro Italia. Buone indicazioni sicuramente per mister Taurino, che ha potuto verificare idee, movimenti e condizione fisica dei suoi dopo ormai quasi dieci giorni di preparazione nelle Marche. Undici iniziale: Zinfollino - Gianfreda - Lomasto - Marsili - Montrone - Terrevoli - Lattanzio - Biason - Merkaj - Piarulli - Turitto. Dalla panchina Figliola - Gagliardi - Schirone - Bolognese - Zaccaria - Palmisano - Loiodice – Montaperto. Il Bitonto sfiora più volte il gol del vantaggio nel primo tempo, in particolare con Lattanzio, Merkaj, Terrevoli e Biason. Bene l’intesa nel mezzo tra l’argentino e Marsili, ancora meglio la cerniera di sinistra, con Turitto sempre propositivo e Piarulli a suo supporto in grado di creare superiorità e dare quantità. 
Si fa vedere anche il Fabriano, che in un paio di circostanze crea qualche grattacapo alla retroguardia neroverde. Al riposo è 0-0

Nella ripresa cambia volto il Bitonto: si parte con Figliola – Lomasto – Montrone – Gagliardi – Turitto – Zaccaria – Bolognese – Loiodice – Schirone – Palmisano – Lattanzio.

Il Bitonto sblocca il risultato al 10' del secondo tempo: Loiodice inventa un filtrante per l'inserimento sulla sinistra di Schirone, cross teso al centro dal fondo, irrompe Palmisano che viene stoppato dalla difesa avversaria, sulla sfera si avventa Turitto che fa di tapin fa 1-0.

Dopo la rete del vantaggio, ancora girandola di cambi con la staffetta Merkaj – Lattanzio e l’ingresso di Montaperto per Turitto.

Il Bitonto preme, trascinato da un Loiodice ispirato e catalizzatore delle palle in fase offensiva, al pari di Bolognese, che si fa vedere costantemente in mezzo al campo e cerca sempre di impostare con ordine e pulizia. Ma è sull’asse under di destra che nasce il raddoppio all’80’: Zaccaria riceve sulla fascia, crossa al centro dell’area e irrompe Palmisano, che al volo fa 2-0.

Negli ultimi minuti torna Marsili in difesa per Montrone, ma non accade più nulla di rilevante.

Il Bitonto vince 2-0 e riceve i complimenti di un soddisfatto mister Taurino: «Sono contento, ho visto l’atteggiamento giusto, ho visto voglia, ho visto i movimenti, ho visto un’anima della squadra. Potevamo essere più prolifici sotto porta, ma va bene ugualmente, l’importante è creare e l’abbiamo fatto. Ci sono tante cose buone, sono fiducioso, abbiamo mosso bene la palla, c’è da lavorare ma sono sereno».

Domani seduta di allenamento al mattino e riposo pomeridiano per i neroverdi.

Spettacoli: ‘Notte delle stelle’ a Crispiano con Sergio Rubini
Prima Categoria: Nuovo attaccante per il Massafra