Teatro

Teatro: Sabato 9 marzo, ‘Mia moglie e il miracolo’ al TaTÀ di Taranto

Uno spaccato impietoso e drammaticamente comico della società in cui viviamo

06.03.2019 11:05

 

Sulla precarietà dell’essere umano. Per la nona stagione di “Periferie”, sabato 9 marzo, alle ore 21 al TaTÀ di Taranto, in via Deledda al quartiere Tamburi, va in scena  “Io, mia moglie e il miracolo”, testo e regia Gianni Vastarella, con Giuseppina Cervizzi, Christian Giroso, Gabriele Guerra, Valeria Pollice, Emanuele Valenti, Gianni Vastarella, disegno luci Giuseppe Di Lorenzo, costumi Daniela Salernitano, uno spettacolo di Punta Corsara, produzione 369gradi, con il sostegno di NUOVOIMAIE, vincitore premio I Teatri del Sacro 2015. Durata 75 minuti. Biglietto 13 euro, ridotto 10 euro. Info e prenotazioni 099.4725780 - 366.3473430.

Dopo l'esplosivo “Hamlet Travestie”, proposto nel novembre 2016 per “Periferie”, la prorompente creatività di Punta Corsara torna al TaTÀ. Con un meccanismo raffinato, che mescola il thriller con la farsa, i Corsari ci trascinano in un paese senza nome e senza tempo dove vivono una famiglia formata da marito dispotico, moglie sottomessa e figlia assente; sì, perchéla bambina non si vede mai. Pare sia stata reclutata dalla Scuola Moderna per far parte di un nuovo progetto educativo: l’orario prolungato senza fine. Nel paese, improvvisamente, arriva un guaritore, che non professa nessuna religione, ma che ha il dono individuale e miracoloso di riportare in vita oggetti e persone, anche quando nessuno, apparentemente, sembra essere morto. Nel frattempo, un arrogante sceriffo decide di indagare sulla strana assenza della bambina e sulla morte di un brutto gatto.

Attraverso personaggi senza nome, ma dai connotati precisi, che abitano un luogo apparentemente assurdo, ma che somiglia puntualmente al nostro presente, “Io, mia moglie e il miracolo” (prima nazionale il 13 giugno 2015 al Real Collegio di Lucca) ci offre uno spaccato impietoso e drammaticamente comico della società in cui viviamo, rappresentandone le relazioni che hanno perso l’equilibrio, i valori umani che traballano e il costante trionfo della menzogna.

parliamone | nel foyer, dopo lo spettacolo, la Compagniaincontra il pubblico. Modera la giornalista Marina Luzzi.

incontriamoci | in occasione dell’ultimo appuntamento della nona stagione di “Periferie”, il Birrificio Artigianale Eclipse di San Giorgio Jonico offre la sua birra al pubblico del TaTÀ.

Taranto: Ex Ilva, Arpa ‘Dati Peacelink impropri’
Tennis: Indian Wells, Fabbiano subito fuori nelle qualificazioni