Giovanili

Cedas Brindisi: Sconfitta esterna per i Giovanissimi

La squadra di Corvetto paga a caro prezzo un approccio non positivo

28.03.2018 08:03

Sconfitta esterna per la formazione Giovanissimi della Cedas che paga a caro prezzo un approccio alla gara certamente non positivo con la Nitor che invece fin dalle prime cerca di mettere al sicuro un importante risultato per la propria classifica. Al 10’è Manta a sfiorare il vantaggio ma trova Marchionna attento alla parata. Passano solo due minuti ed il risultato si sblocca con Andriulo che approfitta di una respinta corta della difesa avversaria e sblocca il risultato. La Cedas prova una timida reazione con una punizione di Brina che non inquadra la porta avversaria. Al 18’ ci riprova Manca che manda la sfera fuori lo specchio della porta avversaria. Due minuti dopo ci prova nuovamente da calcio piazzato la Cedas con Daccico che trova Di Paola pronto alla parata. Al 22’ è Andriulo a realizzare il raddoppio per la Nitor e la doppietta personale. Prima dell’intervallo è Manta con un’azione personale dalla destra a mettere anche la sua firma alla gara. Parte bene nella ripresa la Cedas che prima sfiora la rete con Lacirignola dal limite che manda la sfera di poco sul fondo e la trova poi all’ottavo minuto con una perfetta punizione di Narducci. Al 12’ è Di Giulio a sfiorare la rete che potrebbe riaprire le sorti dell’incontro ma trova l’attenta respinte dell’estremo difensore avversario. Al 15’ è invece la Nitor a chiudere virtualmente i conti con il solito Andriulo. A chiudere la gara per il definitivo cinque a uno è Fiorini per l’ultima rete di giornata. Dopo la sosta ultimo impegno interno per i Giovanissimi Cedas che ospiteranno lo Sporting Lecce.

NITOR-CEDAS 5-1

RETI: 12’pt, 22’pt, 15’st Andriulo, 25’pt Manta, 8’st Narducci, 25’ Fiorini

NITOR: Di Paola, Zaccaria (Frangipane), Colella (Zanzariello), Minelli, Potì (Rizziello), Vantaggiato, Galiano (Scarcella), Palano, Andriulo (Megna), Fiorini, Manta (Arakaza). Panchina: Pasimeni. All. Di Salvatore.

CEDAS: Marchionna (Martina), Narducci (Manca), Masili (Di Giulio), Di Stradis (Perrino), Daccico, Montinaro (Di Dio), Ricchiuti (Petracca), Del Zotti, Lacirignola, Brina (Perrucci), Corsa. PanchinaManca. All. Corvetto.

Commenti

Cedas Brindisi: Vittoria pesante per la formazione Allievi
Mysterium Festival 2018: ‘Invasione d’arte’ in città