Giovanili

Grottaglie: Una super Juniores non basta a Castellaneta

18.02.2018 13:24

Una grandissima prova non è servita alla Juniores del Grottaglie per avere la meglio dei campioni regionali in carica di categoria. Al De Bellis di Castellaneta il risultato finale è stato di 1 a 1, gli spettatori hanno assistito ad un incontro bello, combattuto e giocato a viso aperto da entrambe le squadre che hanno tentato, fino alla fine, di vincere la gara. I biancoazzurri hanno espresso un gioco di alto livello facendosi preferire al Castellaneta, creando numerose azioni da goal e sfiorando la segnatura in più occasioni. Gioco con palla a terra, utilizzo delle fasce e cross dal fondo che hanno messo in seria difficoltà gli avversari a volte incapaci di arginare le folate biancoazzurre, insomma un pari che sta stretto al Grottaglie. Nonostante la supremazia ospite a passare in vantaggio è stato, però, il Castellaneta al minuto 80: lancio lungo a scavalcare il centrocampo, la palla giunge a Montanaro J. che supera Cavallo, in uscita, con un pallonetto. Immediata la reazione del Grottaglie che sei minuti dopo trova la rete del pareggio con un eurogoal di Masella, un esecuzione da serie A che ha strappato applausi a tutti i presenti: palla per l’attaccante biancoazzurro, spalle alla porta, in prossimità del limite dell’area di rigore e leggermente defilato sulla destra, stop di petto e prima che la sfera urtasse a terra gran tiro al volo, in girata, con il pallone che èandato ad insaccarsi sul palo lungo del portiere, chapeau. Dopo il pari il Grottaglie ha proseguito ad attaccare alla ricerca del goal vittoria collezionando, negli ultimi minuti, almeno altre tre palla goal. Da segnalare che entrambe le formazioni hanno colpito un legno, al 75 Camassa per il Grottaglie e due minuti più tardi è toccato al Castellaneta. C’è da essere soddisfati in casa dell’Ars et Labor per aver messo alle corde, con un calcio spumeggiante, chi ha dominato il campionato nelle ultime due stagioni considerando che per biancorossi, contro il Grottaglie, era l’ultima spiaggia per aspirare alla vetta.

CASTELLANETA-GROTTAGLIE 1-1

RETI: 80° Montanaro J. (C), 86° Masella (G).

 

CASTELLANETA: Bufano, Notaristefano, Danza, Acquaro (Montanaro J.), Bocassini, Scarano, Maggi, Mappa, Spicoli (Calia), Perniola (Longo). Panchina: Colizzi, Pinto, Compagione, Pastore. Dir. Acc. Manca.

GROTTAGLIE: Cavallo, Vozza (Giannetta), Suma, Castellano, Alfieri, Basile G., Camassa, Lentini (Catapano), Masella, Massafra, Celini(Mero) (Basile N.). Panchina: Capobianco, Damone, Quaranta. All. De Filippi.

Arbitro: Raffaele Labarile della sezione di Bari

Ammoniti: Maggi (C), Mappa (C), Calia (C), Longo (C), Vozza (G), Masella(G).

Le parole di mister De Filippi nel post gara: “Abbiamo fatto una grande partita, forse la più bella di tutto il campionato, i ragazzi meritavano la vittoria, abbiamo dominato giocando al calcio. È stata comunque una gara combattuta e bella tra due squadre che volevano i tre punti. Siamo venuti qui a Castellaneta a giocarci la nostra partita contro una squadra che aveva la necessità di vincere perché nutriva ancora le speranze di raggiungere il primo posto, quindi abbiamo affrontato un avversario tosto e deciso. Noi nel primo tempo siamo stati perfetti, nel secondo abbiamo sofferto un po’ le palle lunghe e in 2/3 situazioni, tra cui il goal, siamo andati in difficoltà, poi Masellaha rimesso tutto in ordine con una grande rete. Devo fare i complimenti ai miei ragazzi perché hanno davvero espresso un gioco eccellente, abbiamo ricevuto i complimenti da tutti, siamo scesi in campo motivati, i ragazzi, in campo, si sono aiutati, questo è un gruppo che sta crescendo e diventa sempre più coeso. Sono molto soddisfatto, ripeto mi dispiace per i ragazzi che avrebbero strameritato la vittoria”.

Giovanili: Ottima domenica per le due squadre dei Diavoli Rossi
D/H: 24a Giornata, França salva il Potenza al 90’