V. FRANCAVILLA

Virtus Francavilla: Donatiello, 'C’è da ricreare entusiasmo'

Il vice presidente della Virtus a Blunote: 'Guai a sottovalutare il Rieti'

Alessio Petralla
24.09.2018 21:20

C'è voglia di riscattare il ko di Cava de' Tirreni in casa Virtus Francavilla, come spiega a Blunote il vice presidente Tonino Donatiello: "Tutti insieme siamo chiamati a dare di più perchè la società ha formato un gruppo capace di lottare ovunque. Anche se a Cava abbiamo disputato un'ottima gara, a tratti l'abbiamo presa sotto gamba. L'avversario ha meritato di vincere spinto da un grande pubblico. Purtroppo, e non per colpa di nessuno, siamo condannati a giocare sempre fuori casa. Dobbiamo ridare entusiasmo alla piazza lottando per rispetto di città, tifosi e presidente. E' importante sacrificarsi per 95 minuti e uscire dal campo con la coscienza pulita".

FORMAZIONE: "Martedì mancheranno Marino e lo squalificato Pirri. Giocheremo per fare bella figura perchè il pubblico che ci ha sostenuto anche a Cava lo merita. La squadra sta bene e i ragazzi lavorano sempre tanto. Francavilla Fontana non è un oasi felice: anche qui, come nelle grosse piazze, ci incazziamo. Non vogliamo perdere il filo del discorso".

IL RIETI: "Ho visto Rieti-Casertana e i rossoblù hanno preso sotto gamba l'impegno. In questo campionato bisogna sempre dare tutto altrimenti qualsiasi avversario ti punisce. I laziali vanno rispettati. Siamo chiamati a vincere per i tantissimi sacrifici sostenuti dal presidente Magrì. Stiamo tenendo duro: la nostra situazione è da capire visto che ogni settimana siamo costretti a spostarci. Fortunatamente abbiamo "Tenuta Martuccio" che è il nostro fortino, dove ci alleniamo serenamente. Viaggiare sempre, anche quando dovremmo giocare in casa, è uno spreco di energie, ma non possiamo far altro che mettere tutto da parte per portare a casa il risultato con il Rieti".

Taranto: Nessun divieto per la trasferta di Fasano
Futsal A2/F: Nuovo portiere per la W. Grottaglie, Giorgia Cannella