Promozione

Talsano: Marchiggiano, ‘Bisogna riprendere subito il cammino’

Alessio Petralla
24.10.2018 11:58

Rammarico e voglia di riscatto in casa Talsano dopo il ko con la Deghi. Lo assicura Ettore Marchiggiano, centrocampista classe 1999. “Il 3-0 di domenica è stata una batosta: sapevamo che la Deghi è una squadra forte, ma non ci aspettavamo di incassare tre gol in casa. Vogliamo immediatamente riprendere il nostro cammino, fin qui straordinario: abbiamo gli stimoli giusti per riprendere più forti di prima”.

LA SETTIMANA: “Ci siamo allenati con intensità perché sappiamo che giovedì affronteremo, in coppa, una singora squadra come il Martina. Di quest’avversario conosco poco, ma so che è molto organizzata. Serviranno due partitoni se vogliamo passare il turno”.

L’OSTUNI: “Sarà sicuramente una battaglia, ma andremo a Ostuni per riscattarci e cercare ci conquistare altri punti per la salvezza. Lo spogliatoio è compatto e unito nonostante la sconfitta di domenica scorsa. Degli avversari conosco il portiere Pizzaleo, col quale ho giocato insieme nel Taranto e lo reputo molto valido”.

MARCHIGGIANO: “Sto vivendo la stagione più bella della mia carriera, visto che non avevo mai affrontato un campionato così. Ci tengo a ringraziare il tecnico Frascella, il presidente Fornaro e i compagni. Voglio levarmi altre soddisfazioni”.

IL CAMPIONATO: “Tra le squadre affrontate mi ha colpito molto la Deghi: è stata l’unica formazione a giocare palla a terra e a fraseggiare. Ci ha messo in difficoltà. Per quanto mi riguarda, è la squadra da battere”.

Si ringrazia:

Diavoli Rossi: Mangiarelli, 'Alleno dei portieri fantastici...'
Martina: Donato Masi, 'Con il Talsano per passare il turno'