Promozione

Ginosa: Segnali di ripresa in quel di Cerignola

05.03.2018 00:43

DI DOMENICO RANALDO Segnali di ripresa per il Ginosa che, in quel di Cerignola, interrompe la striscia di risultati negativi conquistando un buon punto contro il Real Siti. Buona prova degli uomini di Pizzulli che hanno giocato con la giusta determinazione e cattiveria agonistica, mancando solo l’appuntamento con il gol per portare a casa l’intera posta. Prima dell’incontro, osservato un minuto di silenzio per ricordare il calciatore professionista Davide Astori, capitano della Fiorentina, scomparso improvvisamente all’età di 31 anni. Gara sostanzialmente equilibrata con occasioni da ambo le parti. Partono meglio gli ospiti che al 7’ si divorano il vantaggio con Cappiello il quale, ben servito in profondità, alza la mira da buona posizione. La replica dei padroni di casa giunge all’11’quando, sugli sviluppi di un corner, Cappelletti inzucca sottomisura trovando la pronta risposta di Giampetruzzi in angolo, mentre al 33’ Papagno lascia partire una staffilata dal limite che scheggia l’incrocio. Al 35’ altra ghiotta occasione per i biancazzurri quando il baby Egitto ruba palla al limite e, sull’uscita del portiere, angola un po’ troppo il tiro che sibila accanto al palo. La ripresa ricalca la falsa riga del primo tempo, con entrambe le squadre combattive e tenaci. Al 4’ i foggiani falliscono la più nitida occasione quando Marino, ben servito in area da Pugliese, si trova solo davanti a Giampetruzzi calciando contro la traversa e, sul tap-in, lo stesso numero dieci locale spedisce a lato. Passato il pericolo, gli ospiti riordinano le idee ed al 9’ Cardellicchio scarica un fendente velenoso dai venti metri che lambisce il palo alla sinistra di Dimichele. Il Ginosa preme ed al 26’ recrimina per una rete annullata per dubbio fuorigioco: sugli sviluppi di un angolo battuto da Romeo, Paiano schiaccia di testa in area impegnando severamente Dimichele e, sulla corta respinta, il più lesto è Buttiglione che insacca ma l’arbitro, su segnalazione dell’assistente, annulla per la dubbia posizione di offside dello stesso Buttiglione. La gara scivola via sino alla fine senza grosse emozioni, con i biancazzurri che portano a casa un punto utile per tenere a debita distanza la zona playout. Domenica impegno ostico al “Miani” contro la quotata Fortis Altamura, con l’intento di conquistare il massimo risultato utile in chiave salvezza.

REAL SITI – GINOSA 0-0

REAL SITI: Dimichele, Cappelletti, Papagno, Dell’Aquila, D’Addato, De Battista, Pipoli, Stango (37’ st Maffucci), Pugliese, Marino (27’ st Balletta), Lamacchia (39’ st Patruno). Panchina: Monaco, Rotondo, Sansone, Catarinella. All. Circiello.

GINOSA: Giampetruzzi, Passiatore, Santoro, Buttiglione, Romeo, Bitetti (10’st Lovecchio), Cappiello (17’st Cifarelli), R. Bozza (14’st Donno), Paiano (31’st Salvo), Egitto, Cardellicchio (49’st Orfino). Panchina: Ciarfaglia, Novario, D’Angelo. All. Pizzulli.

Arbitro: Pasqualino Piciaccia di Barletta. Assistenti: Angelo Michele Crudo e Andrea Vitobellodi Barletta.

Ammoniti: De Battista (RS), Passiatore, Santoro, Romeo e Paiano (G). 

Espulso: al 38’ st Dell’Aquila (RS) per comportamento scorretto.

Grottaglie: La Volpe, 'Il campionato non è finito'
Futsal A2/F: Domenica amara per l’Asd Conversano