Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Elisabetta Zelatore: "Troppe chiacchiere sul Taranto"

Martedì 15 Novembre 2016 16:38 in Taranto 8110 Dante Sebastio

- Presidente Zelatore, Fabio Prosperi rischia l'esonero dopo la sconfitta interna con la Virtus Francavilla?

"No. Crediamo molto nel percorso intrapreso. E' un momento sfortunato, ma siamo convinti che con il lavoro se ne possa venire fuori".

- Nel frattempo è scaduta la deroga: a Reggio Calabria, Prosperi non potrà sedere in panchina e non potrà più rilasciare interviste.

"Lo sappiamo e stiamo lavorando in questo senso. In settimana ci saranno novità, ma Prosperi continuerà a far parte del nostro progetto per due semplici motivi: è una persona onesta e lavora molto sul campo. Ha tutta la nostra fiducia..."

- Lo affiancherà Franco Dellisanti?

"Non abbiamo ancora deciso. Nelle prossime ore, quando faremo rientro a Taranto da Firenze, prenderemo tutte le decisioni".

- E' preoccupata per la classifica?

"Di certo non sono contenta. La stagione è ancora lunga, ma è chiaro che a gennaio dovremo intervenire sul mercato per conegnare allo staff tecnico i rinforzi giusti. Stiamo assistendo a un campionato molto equilibrato, soprattutto nelle zone medio basse della classifica e fino a qualche giornata fa il Taranto ha dimostrato di potersela giocare con avversari di pari livello".

- Nelle ultime due gare, la squadra ha evidenziato una sorta di involuzione.

"I ragazzi devono pensare a lavorare e a scendere in campo serenamente. il dover fare risultato a tutti i costi può giocare brutti scherzi: in questi momenti occorre essere tranquilli e pensare positivo".

- Si vocifera di un interessamento di Giovanni Lombardi, ex presidente della Casertana, per il Taranto. E' vero? Vi siete incontrati?

"Sono chiacchiere messe in atto da chi sfrutta il momento negativo per destabilizzare noi e l'ambiente. Con Lombardi non solo non ci siamo mai incontrati, ma non ha mai manifestato la volontà di comprare. Se Lombardi o altri sono realmente interessati al Taranto, sanno dove trovarci...".