TARANTO

Sarnese: Cusano, 'Nessuna barricata, ma pressing e ripartenze'

Il tecnico dei campani a Blunote: 'Proveremo a fare una bella figura'

Alessio Petralla
12.01.2019 12:52

Ha lavorato bene la Sarnese in vista della sfida più delicata della stagione, come afferma a Blunote il tecnico Pompilio Cusano: “Siamo pronti per affrontare una tra le partite più difficili del campionato visti i valori diversi delle rose. Però, nel calcio a volte chi ha più motivazioni e grinta può sorprendere. Speriamo di fare bella figura come successe l’anno scorso”.

FORMAZIONE: “Non ho squalificati nè infortunati. In dubbio solo Sorriso”.

IL TARANTO: “Con il mercato invernale ha i;gaggiato altri top player per la categoria rinforzando così la rosa. Di contro, però, anche noi ci siamo rinforzati con Rossi, De Simone e Lepre”.

LE INSIDIE: “Quando giochi con il Taranto il coefficiente di difficoltà è molto alto per una squadra giovane come la mia. Proveremo a fare bella figura come successe all’andata quando il match fu deciso da un cartellino rosso giusto”.

LA GARA: “Dall’inizio della stagione, il Taranto schiacciando gli avversari soprattutto nei primi 20-25 minuti. Successe anche con noi all’andata. Dobbiamo essere bravi a reggere l’urto e avere coraggio. Non faremo le barricate, ma proveremo a giocare la nostra partita fatta di pressing e ripartenze. Poi vedremo quale sarà l’andamento del match”.

IL CAMPIONATO: “Vincerà una tra Taranto e Cerignola, anche se il Picerno è la squadra più equilibrata. Le prime due si sono rinforzate più di tutte. Per quanto ci riguarda, sapevamo dall’inizio che sarebbe stato questo il nostro campionato. Abbiamo le qualità e siamo convinti di poter raggiungere la salvezza: speriamo in un pizzico di fortuna in più”.

Si ringraziano:

Brindisi: Olivieri, 'Gallipoli formazione importante'
Futsal A2/F: Taranto, Liotino ‘In campo con la giusta mentalità’