TARANTO

Nardò: Molinari, 'La forza del Taranto ci dà più carica'

Alessio Petralla
23.11.2018 12:20

Hernan Molinari ‘marcato’ da Claudio Miale - Foto Taranto FC/Nicola Carpignano

Per la tifoseria del Nardò, la sfida con il Taranto è sentitissima ed è per questo che i ragazzi di Roberto Taurino la stanno preparando minuziosamente come spiega a Blunote l’ex bomber Hernan Molinari: “Abbiamo preparato questa sfida alla grande. Peccato non poter contare sullo squalificato Keyrmateng, ma in questa rosa non ci sonotitolari nè panchinari, proveremo a vincere come facciamo sempre”.

MOLINARI: “Pian piano sto recuperando, però non so se giocherò domenica: vedremo”.

IL TARANTO: “Con Picerno e Cerignola punterà al titolo. Ha una rosa importante composta da tanti calciatori che non c’entrano nulla con questo campionato. Inoltre, il Taranto è allenato da un ottimo tecnico come Panarelli che ha dato la giusta identità alla squadra. Tutto ciò ci offre maggiore carica”.

L’ATTESA: “Ho passato la settimana tranquillamente: con il Taranto ho vissuto una bellissima storia e lo porto sempre nel cuore. Domenica, però, vorrei far bene e vincere. Una gara tutta da giocare e vivere”.

L’ATTACCANTE: “Se il Taranto mi contattasse? A Nardò sto benissimo adesso...”.

IL CAMPIONATO: “E’ uno dei più belli degli ultimi anni visto che non c’è una squadra ammazza-campionato e neanche una scarsa. Con due vittorie di fila o con due sconfitte di fila la classifica cambia notevolmente. Fino a maggio sarà aperto e mercato di riparazione potrebbe risultare importante”.

Si ringrazia:

Brindisi: Olivieri, 'Ho una buona considerazione della Fortis'
Taranto: La Juniores torna in campo dopo il turno di riposo