Cultura, musica e spettacolo

Eventi: Libri, cinema e metamorfosi in biblioteca a Taranto

Quattro incontri a settembre. Tra gli ospiti Giancarlo De Cataldo e Diego Fusaro

Comunicato stampa
03.09.2018 18:18

Giancarlo De Cataldo: magistrato, scrittore e sceneggiatore. Il suo libro più famoso è Romanzo criminale

Settembre è l’ultimo mese di programmazione per la seconda edizione della Mostra del Cinema di Taranto. La direzione artistica coordinata da Mimmo Mongelli ha scelto di concludere l’annualità 2017/18 nel palazzo della cultura. Ospiti illustri, presentazioni di libri e analisi di produzioni audiovideo si alterneranno in due eventi diversi, per quattro appuntamenti. Spazio alla rassegna “Film e letteratura”, con tre tappe il 7, 14 e 21 settembre e al convegno “Le Metamorfosi” del 18 settembre. Inizio, per tutti, alle ore 18:00 nella Biblioteca Acclavio in piazzale Bestat a Taranto. Ingresso libero.

FILM E LETTERATURA. Primo ospite, Venerdì 7 settembre alle ore 18:00, lo scrittore Carlo D'Amicis e il romanzo Il gioco, finalista al Premio Strega 2018. D’Amicis dà vita a un intreccio ironico e tragico, morboso e lieve, costruito su un trio di personaggi indimenticabili. Dopo il dibattito con l’autore, alle ore 19:00, ci sarà la visione del film La guerra dei cafoni, diretto da Davide Barletti e Lorenzo Conte, con Claudio Santamaria.

Secondo incontro, venerdì 14 settembre ore 18:00, con lo scrittore e sceneggiatore Diego De Silva che ha pubblicato diversi romanzi tra cui Certi bambini, da cui è stato tratto il film omonimo vincitore dell’Oscar europeo e di due David di Donatello. Alle ore 19:00, le immagini della pellicola Terapia di coppia per amanti, diretta da Alessio Maria Federici, con Ambra Angiolini e Sergio Rubini.

Appuntamento conclusivo venerdì 21 settembre ore 18:00 con Giancarlo De Cataldo, magistrato, scrittore e sceneggiatore. Il suo libro più famoso è Romanzo criminale, dal quale sono stati tratti un film, diretto da Michele Placido, e una serie televisiva. Il suo ultimo romanzo è L’agente del caos. Alla presenza dell’autore tarantino, verrà visionato Suburra, film diretto da Stefano Sollima, con Pierfrancesco Favino e Claudio Amendola.

Tutti i dibattiti saranno moderati dal giornalista Ignazio Minerva e da Mimmo Mongelli e Alfredo Traversa, rispettivamente direttore e vice direttore artistico MCT.

CONVEGNO “LE METAMORFOSI”. Tavola rotonda a più voci per il convegno che accoglie l’argomento trainante della seconda edizione della MCT. Martedì 18 settembre ore 18:00 si parlerà del processo incessante di trasformazione del mondo e dell’umanità. A dibattere, prestigiosi relatori: Diego Fusaro, filosofo,scrittore editorialista, docente dello IASSP di Milano, è considerato tra i più importanti studiosi dei giorni nostri. Mario Carparelli, autore di saggi e vicepresidente del Centro Internazionale di Studi Vaniniani, Giuseppe Vinci, psicologo psicoterapeuta, esperto nella formazione di centri nel campo della salute mentale, e Francesco Bellino, professore di Filosofia morale e presidente della società italiana per la Bioetica e i comitati etici. A coordinare il convegno l’autrice teatrale ed attrice Antonella Maddalena.

Musica: Il pianista mottolese Leo Caragnano a Città del Messico
Serie D: Ecco quando saranno varati i calendari 2018/19