Serie C

Serie C: Gravina, ‘I ripescaggi non si possono bloccare’

Il numero uno della Lega Pro bacchetta Malagò: ‘Forse non gliel’hanno spiegato bene. Squadre B non in sovrannumero’

04.05.2018 12:05

Gabriele Gravina, presidente della Lega Pro

“Il progetto delle squadre B è mio ed è stato tirato fuori da un cassetto - dichiara a repubblica.it Gabriele Gravina, presidente della Lega Pro -. Come realizzare il tutto? Dipende da molti fattori: intanto non ci potranno essere club in sovrannumero, è vietato dalle norme. Poi, i ripescaggi non si possono bloccare, forse a Malagò non glielo hanno spiegato bene. Quindi, bisogna attendere che gli organici siano completati: il format della Lega Pro, almeno per ora, è a sessanta squadre. Quindi, se ci sarà un vuoto di organico ci saranno posti disponibili per le seconde squadre della serie A. Quanti? Impossibile dirlo adesso. Vedremo verso il venti di luglio. Ripeto: il progetto è della mia Lega, ma stava chiuso in un cassetto da 3-4 anni".

Commenti

Taranto: La Juniores torna in campo dopo un mese
Futsal A/F: Quarti playoff, Real Statte si gioca le sue chance