Serie B

Serie B: Solito Kragl, il Foggia acciuffa l’Ascoli al 94’

26.02.2019 23:09

Oliver Kragl, secondo gol consecutivo

L’Ascoli pareggia per 2-2 contro il Foggia al “Cino e Lillo Del Duca”. Partita ricca di emozioni nella prima frazione di gioco con ben tre reti messe a segno, ma molto meno nella ripresa dove è Kragl a fissare il punteggio.

I gol della partita - Parte meglio il Foggia ma al 12’ è l’Ascoli a passare in vantaggio: Rosseti ha tanto tempo per controllare il cross di Beretta e girare poi col destro, insaccando alle spalle di Leali. Il pareggio del Foggia giunge alla mezz’ora, con Deli che ribadisce alle spalle di Milinkovic Savic il cross basso dalla destra di Matarese, che precedentemente Brosco aveva respinto su Laverone. Il nuovo vantaggio ospite arriva quando il cronometro segna il 43’, con Ninkovic che beffa sul proprio palo Leali con un calcio di punizione dai 25 metri, aiutato anche dai suoi compagnia di squadra che, con intelligenza, avevano ostruito la vista del portiere rossonero, allungando la barriera. Il secondo tempo è semplicemente da sbadigli, poi ci pensa Kragl a svegliare tutti al 94’: il Foggia riparte in contropiede, Mazzeo serve il tedesco che mette a sedere un avversario ed esplode poi un gran collo esterno di mancino che non lascia scampo a Milinkovic Savic.

Stato di forma e classifica - L’Ascoli rimanda ancora l’appuntamento con la prima vittoria casalinga del 2019, ma, in attesa della partita del Livorno in programma domani, riesce a rimanere a +6 sulla zona play-out. Il Foggia ottiene il quinto pareggio consecutivo, allungando tuttavia a 6 la striscia di partite senza vittorie, e conservando la 16^ posizione in classifica con un solo punto di vantaggio sul Crotone.

ASCOLI-FOGGIA 2-2

RETI: 12’ Rosseti (A), 30’ Deli (F), 44’ Ninkovic (A), 90’+4’ Kragl (F)

ASCOLI 4312: Milinkovic Savic; Laverone, Valentini (7’ Quaranta), Brosco, Rubin; Addae, Casarini, Frattesi; Ninkovic; Rosseti (56’ Ciciretti), Beretta (80’ Cavion). Panchina: Bacci, Troiano, Baldini, Iniguez, Ganz, Chaija, Coly, Andreoni. All. Vincenzo Vivarini.

FOGGIA 433: Leali; Ngawa, Billong, Martinelli, Ranieri; Busellato, Greco, Deli (62’ Iemmello); Cicerelli (80’ Chiaretti), Mazzeo, Matarese (70’ Kragl). Panchina: Noppert, Agnelli, Loiacono, Zambelli, Galano, Marcucci, Boldor, Ingrosso. Allenatore: Sig. Pasquale Padalino

Arbitro: Antonio Giua di Olbia. Assistenti: Giovanni Baccini di Conegliano e Andrea Capone di Palermo, Quarto Uomo: Manuel Volpi di Arezzo.

Ammoniti: 22’ Deli (Fog), 25’ Frattesi (Asc), 43’ Busellato (Fog), 72’ Ngawa (Fog), 74’ Addae (Asc), 78’ Ranieri (Fog), 78’ Beretta (Asc), 82’ Cavion (Asc).

Juniores Regionale: Massafra ancora una volta corsaro
Giovanili: Un giovane talento tarantino approda in Serie B