CRONACA

Si aggirava misteriosamente senza documenti vicino al cimitero

La Polizia riesce ad identificarlo

04.05.2019 16:12

Sorpreso nei pressi del cimitero di Taranto senza documenti: denunciato dalla Polizia di Stato.
L’uomo non ha ottemperato all’ordine di allontamento dal territorio nazionale 
Intorno alle 8 di ieri mattina un equipaggio della Volante impegnato nei consueti servi di controllo del territorio, transitando nella zona del Cimitero, al quartiere Tamburi, ha notato un uomo dai tratti somatici mediorientali che alla vista dell’auto della Polizia ha palesemente mostrato segni di nervosismo, voltandosi più volte come se temesse un eventuale controllo.
Atteggiamento che non è passato inosservato ai poliziotti che hanno deciso di fermarlo per un accurato controllo.
L’uomo, privo di documenti di riconoscimento, è stato accompagnato negli Uffici della Questura dove grazie alle informazioni raccolte delle banche dati in uso alle Forze di Polizia, è stato identificato. 
I poliziotti, nel corso degli ulteriori accertamenti, hanno, poi,  accertato che il soggetto, un cittadino tunisino di 40 anni identificato in passato anche con alcuni “alias”, era destinatario di un ordine di allontanamento dal territorio nazionale disposto dal Questore di Taranto nel dicembre del 2017. 
Il 40enne tunisino è stato denunciato in stato di libertà per l’inosservanza al decreto di cui era destinatario. 

 

Musica: The Pheromone Syndicate, neo progetto di Sandro Capone
Basket A/M: Brindisi, continua la ricerca di un esterno