TARANTO

Il Taranto non brilla, Nardò ko solo ai rigori

26.08.2018 20:24

Nel Primo Turno di Coppa Italia di Serie D, il Taranto si impone sul Nardò 5-4 ai calci di rigore dopo lo 0-0 nei tempi regolamentari. La squadra di Michele Cazzarò è parsa ancora lenta e impacciata, anche se nella prima frazione ha sfiorato più volte la via della rete (traversa di Favetta). La sensazione è che il Taranto giochi con il freno a mano tirato, senza la necessaria cattiveria, indispensabile per poter vincere il campionato. Per puntare a una stagione da protagonisti, i rossoblu dovranno necessariamente cambiare registro.

PRIMO TEMPO

1⏱ Partiti.

2’ Punizione dal limite di D’Agostino, palla di poco a lato.

8’ ✔️ Punizione bomba di Marsili dai 35 metri, Mirarco si distende e sventa.

15’ Ancora Taranto: cross di D’Agostino dalla sinistra, palla in area per Diakite che non ci arriva per un soffio.

18’ Contropiede del Taranto, ma Diakite viene fermato da Aquaro al limite dell’area di rigore.

24’ Ci prova Favetta nel cuore dell’area di rigore del Nardò, ma non inquadra la porta.

28’ Ancora Favetta dal limite, conclusione deviata in angolo. Sul corner battuto da Marsili, colpo di testa di Miale deviato da Benvenga.

34’ Si vede il Nardò per la prima volta: conclusione di Hernan Molinari dal limite, Cavalli si distende e manda in angolo.

36’ ✔️ Taranto vicinissimo al vantaggio: cross dalla destra di Infusino, sforbiciata di Favetta all’interno dell’area, palla che colpisce in pieno la traversa.

41’ Ammoniti Miale e Kyeremateng per reciproche scorrettezze.

43’ Azione in velocità del Taranto: Favetta serve D’Agostino che spedisce alto.

45’ Punizione dal limite di Molinari, troppo debole per impensierire Cavalli che blocca.

46’ ⏱ Dopo un minuto di recupero, Giorgio Vergaro di Bari fischia la fine del primo tempo: Taranto-Nardò 0-0, ma netta supremazia della squadra di Cazzarò che ha sfiorato più volte la rete.

SECONDO TEMPO

1’ ⏱ Partiti con gli stessi undici che hanno chiuso il primo tempo.

10’ Molinari atterrato al limite dell’area da Marsili che si becca il giallo. Punizione per gli ospiti: nulla di fatto, palla sulla barriera e poi in angolo.

13’ ↔️ SOSTITUZIONE Doppio cambio nel Taranto: fuori uno spento Diakite e Manzo dentro Ancora e Massimo.

16’ Nardò vicinissimo al gol con Molinari (colpo di testa ravvicinato parato da Cavalli), ma l’argentino era in fuorigioco.

17’ Si rivede il Taranto: cross di Ancora dalla sinistra per Favetta, la cui conclusione viene respinta da Aquaro.

19’ Tiro di prima intenzione di D’Agostino, alto.

21’ ↔️ SOSTITUZIONE Primo cambio per il Nardò: Lezzi lascia il posto a Centonze.

24’ ✔️ Conclusione dal limite dell’area di D’Agostino, palla che termina di pochissimo a lato.

26’ Amminito Benvenga per fallo su Ancora.

31’ Il Taranto vive sulle accelerazioni di D’Agostino, che si libera al limite dell’area, ma spara alto.

33’ ↔️ SOSTITUZIONE Nel Taranto: fuori Marsili (infortunato) dentro Gori.

36’ Nardò insidioso su azione d’angolo, Benvenga elude la marcatura dei difensori rossoblu, ma arriva in ritardo.

37’ Il Taranto resta in 10 uomini per l'espulsione di Infusino (doppia ammonizione).

38’ ↔️ SOSTITUZIONE Cambio forzato per Cazzarò: fuori Guadagno dentro Pelliccia.

41’ Conclusione del solito Molinari, Cavalli neutralizza con difficoltà.

45’ Concessi 4 minuti di recupero.

49’ ⏱ Taranto-Nardò finisce 0-0, ora serviranno i rigori per decretare la squadra che passerà il turno.

RIGORI

TAR-NAR 5-4 - Benvenga: para Cavalli TARANTO QUALIFICATO

TAR-NAR 5-4 - Miale gol

TAR-NAR 4-4 - Aquaro gol

TAR-NAR 4-3 - Carullo gol

TAR-NAR 3-3 - Palmisano gol

TAR-NAR 3-2 - D’Agostino traversa

TAR-NAR 3-2 - Gigante: para Cavalli

TAR-NAR 3-2 - Favetta gol

TAR-NAR 2-2 - Molinari: para Cavalli

TAR-NAR 2-2 - Ancora gol

TAR-NAR 1-2 - Bertacchi gol

TAR-NAR 1-1 - Massimo: para Mirarco

TAR-NAR 1-1 - Kyeremateng gol

TAR-NAR 1-0 - Gori gol

COPPA ITALIA SERIE D - PRIMO TURNO

TARANTO-NARDÒ 5-4 dcr

TARANTO 4312: Cavalli; Infusino, Bova, Miale, Carullo; Marsili (33’st Gori), Manzo (13’st Massimo), Guadagno (38’st Pelliccia); D’Agostino; Favetta, Diakite (13’st Ancora). Panchina: Van Brussel, Araldo, Giannotta, D’Alterio, Squerzanti. All. Cazzarò.

NARDÒ 352: Mirarco; De Pascalis, Aquaro, Benvenga; Lezzi (21’st Centonze), Bertacchi, Bolognese, Gigante Palmisano; Molinari, Kyeremateng. Panchina: Rizzitano, Giglio, Manisi, Cordella, Cassano, Sene, Muci, Greco. All. Taurino.

Arbitro: Giorgio Vergaro di Bari. Assistenti: Ciro Di Maio di Molfetta e Davide Sabatino di Foggia.

Ammoniti: Miale, Marsili (T); Kyeremateng, Benvenga (N).

Espulso: Infusino (T) per doppia ammonizione.

Note: Angoli 3-4.

Martina: Sette reti nell’amichevole con la Berretti del Francavilla
Nardò: Taurino, ‘Abbiamo sofferto la fisicità del Taranto’