Eccellenza

Brindisi: Pignataro, 'Avevo voglia di lasciare il segno...'

Il bomber brindisino a Blunote: 'In questa stagione dovevo riemergere come calciatore'

Alessio Petralla
11.06.2019 12:58

Un campionato strepitoso con il gol decisivo realizzato in quel di Agropoli: stiamo parlando di bomber Anthony Pignataro che con il suo Brindisi è riuscito anche a rilanciarsi a suon di gol come racconta a Blunote: “Da brindisino ho vissuto delle emozioni uniche anche perché sono riuscito a segnare il gol che è valso la promozione”.

LA STAGIONE: “Ci tenevo tantissimo a segnare visto che in questi play off avevo fatto solo due assist. Avevo voglia di lasciare il segno”.

I TIFOSI: “Sono di altra categoria. Ci hanno sostenuto dall’inizio alla fine e durante la stagione anche con pioggia e vento. Li ringrazio: meritano massimo rispetto”.

IL FUTURO: “Ho passato un anno stressante. Volevo riemergere come calciatore visto che sono stato otto mesi fermo. Mi ero posto l’obiettivo di portare il Brindisi in D e di fare dei gol. Al momento non penso alle chiamate di mercato”.

SERIE D: “Il girone H è il più difficile d’Italia. Ci sono tanti calciatori importanti ma noi siamo il Brindisi e se dovessi restare giocherò e giocheremo per la maglia. Sarà una stagione di altissimo livello e spero di farne parte”.

Si ringraziano:

Brindisi: Pizzolato, 'Spero di essere protagonista con questa maglia'
Alberto Savino a Blunote: 'Taranto merita il calcio vero'