TARANTO

Taranto: Menna, ‘Gravina solo un incidente di percorso’

‘Certamente ci è costato caro, ma con 24 punti ancora a disposizione abbiamo l’obbligo di crederci’

13.03.2019 09:22

Damiano Menna, difensore del Taranto - Foto Franco Capriglione

“Quello di Gravina è stato soltanto un incidente di percorso - spiega Damiano Menna a 100 Sport Magazine -. Certo, ci è costato caro perché il vantaggio dalla prima è aumentato considerevolmente, ma una sconfitta non cancella tutto ciò che di buono abbiamo fatto negli ultimi tre mesi. Come non abbiamo mollato in precedenza, non abbiamo intenzione di farlo oggi: il distacco dalla vetta è importante, inutile negarlo, ma con 8 gare ancora da disputare e con 24 punti a disposizione abbiamo l’obbligo di crederci. Chi ci precede viaggia come un treno ad alta velocità, però l’imprevisto è sempre dietro l’angolo, se poi le vinceranno tutte non potremo che complimentarci con loro. Nel frattempo, questa sosta ci ha aiutato a espellere un po’ di tossine e a ricaricare le batterie in vista del rush finale. Team Altamura? In questa fase decisiva del campionato, le partite vanno affrontare con il massimo della concentrazione indipendentemente dal nome che porta l’avversario. Adesso è tosta per tutti e mi auguro che Fasano e Gelbison, due squadre ostiche, riescano a mettere i bastoni tra le ruote a Cerignola e Picerno”.

Serie B: Giudice sportivo, il Foggia perde Busellato per 2 giornate
Roberti, ‘Dispiace che alcuni tifosi abbiano smesso di crederci’