Serie C

Presidente Ghirelli: ‘La Serie C ha bisogno di stadi pieni e festanti’

Il numero 1 della Lega Pro: ‘Prossima stagione all’insegna della regolarità lasciando fuori le aule dei tribunali’

09.05.2019 11:34

Francesco Ghirelli - Foto Ansa

“Basta parlare del passato. Lo abbiamo vissuto sulla nostra pelle con grande sofferenza in tutti questi mesi, ora vorrei che si potesse cominciare a parlare di nuove cose. Ci sono i playoff da domenica, l’inizio della svolta” sono le dichiarazioni del Presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli presente alla partita di ritorno della finale di Coppa Italia tra Viterbese e Monza e vinta dai padroni di casa 1-0 che si aggiudicano così la vittoria del trofeo tanto ambito.

“Le parole sono importanti. Io vorrei che si cominciasse a utilizzarne anche di positive come stadi festanti dove si possa giocare con un clima diverso, più gioioso. E’ uno dei nostri grandi obiettivi. Il pallone che torna al centro del campo, il vero protagonista, quello che regala emozioni, che fa vibrare il cuore, dove prendono posto famiglie e bambini, con spalti pieni dove sventolano le bandiere, da dove partono canti inneggianti alla propria squadra”. Proprio come allo stadio Rocchi di Viterbo dove c’era il tutto esaurito con 4000 persone presenti, un tifo incessante con coreografia da parte dei tifosi gialloblù della Viterbese e una rappresentanza rumorosa dei supporter del Monza.

“Il prossimo anno dovrà essere all’insegna della regolarità, quella che ci è mancata purtroppo quest’anno, lasciando fuori le aule dei tribunali. Al centro di tutto il pallone con nuove regole e sostenibilità economica” conclude il Presidente Ghirelli.

Virtus Francavilla: Ufficializzato il nuovo direttore generale
[Foto] Bitonto: Sale la febbre da playoff tra i tifosi