FUTSAL

Futsal A2/F: Asd Conversano nella tana della capolista

Stella Carso: ‘Mettiamo in campo il carattere con il Guardiagrele’

15.12.2017 17:12

C’è la capolista Alex Zulli Gold Futsal sulla strada dell’Asd Conversano Calcio a 5 Femminile nella tredicesima giornata del campionato nazionale di serie A2, ultima sfida del girone di andata e uscita del 2017 per le rossoblu. La compagine di Guardiagrele ha all’attivo ben 31 punti in classifica, frutto di dieci vittorie ed un solo pareggio, bottino che le consente di guardare tutti dall’alto con cinque lunghezze di vantaggio sulla prima inseguitrice. Per le rossoblu di mister Giancarlo Berardi, dunque, la trasferta in terra abruzzese è di quelle proibitive anche se le conversanesi hanno voglia ugualmente di giocare la propria partita: “Domenica – spiega Stella Carso – ci aspetta una gara ostica e sicuramente sarà difficile portare a casa un risultato positivo, ma il pallone è tondo e ci stiamo allenando per affrontare al meglio la partita con le poche forze che ci sono rimaste alla luce dei tanti infortuni. Sono certa, però, che anche le più piccole che saranno chiamate in causa tireranno fuori gli artigli in quanto alla loro età c'è una spavalderia tale da poter affrontare al meglio ogni situazione. Penso anche che sarà una gara di carattere e noi dovremo essere brave a mettere in campo tutto quello in nostro possesso come, tra l'altro, abbiamo già dimostrato sin qui: nulla è impossibile sopratutto in questo sport”. Anche perché nell’ultima gara disputata il Conversano ha comunque detto la sua al cospetto di una formazione molto forte: “La sconfitta del Molfetta, a mio parere, dovrebbe darci ulteriore consapevolezza nei nostri mezzi perché abbiamo dimostrato il nostro valore tenendo testa a una squadra allestita per i primi posti della classifica. Si poteva fare sicuramente di più, ma, purtroppo, riusciamo sempre a complicarci la vita e i gol che abbiamo subito lo dimostrano”. I gol che Stella Carso realizza, invece, dimostrano quanto possa essere fondamentale nello scacchiere tattico di mister Berardi: “Ritengo che possa fare sicuramente di più, questo è scontato, ma, allo stesso tempo, penso che le mie prestazioni siano state soddisfacenti a fasi alterne. Ci sono momenti della gara in cui accuso cali di concentrazione che possono essere decisivi ed altri in cui ho dei picchi di lucidità grazie ai quali una mia giocata può anche cambiare la partita”.  Presso la palestra Plena Bonis dirigono l’incontro i sigg. Candria di Teramo e Massicci di San Benedetto del Tronto. Fischio d’inizio alle ore 16.

 

Commenti

Eccellenza: Casarano, dalla Serie D arrivano due under
Basket in carrozzina: Sfida vintage per i Boys Taranto