TARANTO

Taranto: Cazzarò, 'Incontreremo una Turris con l'acqua alla gola'

Alessio Petralla
03.05.2018 17:05

L'ultima giornata di campionato vedrà il Taranto impegnato nel match interno con la Turris in cui gli ionici si giocheranno il terzo posto a differenza dei corallini che cercheranno il risultato positivo per evitare i play out. A parlare della sfida è il tecnico Michele Cazzarò: "Beh, effettivamente secca non essere gli artefici del proprio destino. Purtroppo, domenica, per vari motivi è andata male. Adesso ci troviamo, per l'ennesima volta ad avere un solo risultato: una volta raggiunto strizzeremo l'occhio sul campo del Nardò".

CERTEZZE: "Il ko di Potenza non ci ha tolto certezze anche se abbiamo commesso degli errori che di solito non commettiamo. Altre volte sono capitati ma venivano mascherati...".

LA TURRIS: "Domenica le difficoltà saranno maggiori visto che incontriamo una compagine che ha l'acqua alla gola e che quindi, come noi, deve fare per forza risultato. Servirà una prova maiuscola".

ESPERIMENTI: "Contro il Potenza, nel match d'andata schierai la squadra con il 3-5-2 e fui massacrato. Per il tipo di calciatori che ho non si può fare".

LA GARA: "Preferisco giocare sempre partite vere in cui tutte e due le formazioni si giocano qualcosa d'importante. Nessuno abbasserà la guardia: dobbiamo pensare a noi. Formazione? Siamo ancora a giovedì".

INTESA: "Galdean è un calciatore abituato a prendere palla da dietro e impostare mentre D'agostino ha fantasia e quindi è più utile dalla metà campo in su: è li che deve giocare. I due, in campo, si guardano...".

LA CLASSIFICA: "Sicuramente un terzo posto, a differenza di un quarto, almeno per la squadra, può essere molto importante visto ciò che si è fatto negli ultimi cinque mesi".

POTENZA...: "Subito dopo il ko, domenica sera, la squadra si è rasserenata e ha iniziato a pensare, immediatamente, alla partita con la Turris. Alcuni singoli hanno commesso degli errori ma ci può stare".

DIAKITE: "E' vero sta in forma tanto che domenica scorsa doveva giocare. Poi, però, Ancora si è ripreso e ho preferito non scombussolare l'assetto tattico. In linea di massima domenica sarà riconfermato il solito modulo".

FOTO SALVATORE

Si ringrazia: 

Commenti

Tennis: Atp Istanbul, Fabbiano supera Dzumhur e vola ai quarti
Il Taranto incontra i bambini della scuola 'Falcone'