Eccellenza

Brindisi: Olivieri, 'Non è finita: domenica ci giochiamo tanto'

Il tecnico a Blunote: 'Non bisogna distrarsi come successo in occasione del secondo gol'

Alessio Petralla
19.05.2019 20:10

Il Brindisi si aggiudica la sfida d'andata, in trasferta, con il Lavello, con un pirotecnico 2-3. Adesso bisogna restare concentrati in vista della gara di ritorno come spiega, a Blunote, il tecnico Massimiliano Olivieri: "Sono contento per il risultato ma meno per il secondo gol subito. Inoltre, potevamo sfruttare meglio altre occasioni. Comunque, la squadra ha risposto bene dopo tempo che non giocava. Non è finita...".

IL SUCCESSO: "Sicuramente, questo successo rapprensenta un bel passo avanti ma non dobbiamo assolutamente abbassare la tensione: potresti trovarti sotto. Domenica prossima ci giochiamo tanto. Godiamoci il momento ma da martedì bisogna pensare al ritorno in cui spero di vedere un "Fanuzzi" gramito".

LA SITUAZIONE: "Recupererò Pignataro e al momento non c'è altro da segnalare".

IL LAVELLO: "Ho visto una buona squadra che ho sempre temuto. Abbiamo avuto molte occasioni subendo un gran gol e prendendo il secondo per via di una disattenzione: questo non deve accadere".

LA SETTIMANA: "Lavorerò molto sull'attenzione mentale. Non bisogna mollare mai".

TIFOSERIA: "Ai nostri supporters va fatto un plauso. E' stato emozionante vederli e sentirli dall'inizio alla fine. Hanno rappresentato il nostro dodicesimo uomo in campo. A Brindisi spero di vedere il pubblico delle grandi occasioni".

Si ringraziano:

Eccellenza: Spareggi nazionali, il Brindisi espugna Venosa
Cerignola-Taranto 5-1: Loiodice ridicolizza la difesa rossoblu