Serie D

Serie D: Girone H, la formazione Flop della 13a Giornata

Mimmo Galeone
21.11.2017 16:11

Fabio Prosperi, allenatore della Sporting Fulgor Molfetta

FLOP 11

PORTIERE

Testa (Turris) Viene “uccellato” dal neretino Agodirin nell' azione decisiva del match. Nell' occasione un po' troppo fuori dai pali.

DIFESA

Adamo (Frattese) Prestazione un tantino altalenante, specialmente in avvio. Prova a riscattarsi in corso d' opera.

Martone (Gragnano) Rimedia un “rosso” diretto per proteste, proprio nei secondi finali di gioco. E salterà per squalifica la sfida di Taranto.

Lenoci (Sporting Fulgor Molfetta) Coinvolto pure lui a Manfredonia nel disastroso finale di partita. Giornataccia.

Panico (Potenza) Errore madornale nella circostanza del secondo gol del Gravina. Al suo attivo anche altre incertezze.

CENTROCAMPO

Calemme (Sarnese) Poco incisivo, non riesce quasi mai a trovare il bandolo della matassa. Sostituito a metà ripresa.

Conte (Picerno) Reciproche scorrettezze con l' altamurano Montemurro alla fine del primo tempo. Inevitabile il rosso per entrambi.

Mbida (Gravina) L' ex tarantino fatica un po' troppo nella zona nevralgica del campo, specialmente in fase di ripartenza.

Diop Ousmane (Potenza)Entra nel concitato finale della contesa con il Gravina e si fa subito cacciare dal direttore di gara.

ATTACCO

Aleksic (Taranto) Proprio sui titoli di coda, a Cava de' Tirreni, spreca clamorosamente la palla del pareggio.

Guarracino (Aversa Normanna) Praticamente mai pericoloso, anche perchè servito poco e male dai compagni di squadra.

All. Prosperi (Sporting Fulgor Molfetta) Incredibile sconfitta a Manfredonia, quando ormai la vittoria pareva a portata di mano.

Serie D: Girone H, la formazione Top della 13a Giornata
Punto D/H: Capuano, 'Taranto, rimonta? Durissima ma mai dire mai'