ALTRI SPORT

Ippica: Paolo VI, Valbondione Luis domina la compagnia

Comunicato stampa
27.11.2018 21:03

La prova principale di lunedì 26 novembre all'ippodromo Paolo VI era un miglio per quattro anni, aperto a svariate soluzioni come si evince dalle quote finali. Emergeva Valbonione Luis, con Ferdinando Minopoli, che scattava con grande determinazione ai 600 finali, superava Vocifero Jet ed in retta d'arrivo controllava facilmente Visa Dok, mentre Vampiro Jet batteva Vocifero Jet per il terzo posto. Notevole il riferimento cronometrico del figlio di Varenne, che completava il tutto a media di 1.13.2. In apertura di programma coast to coast di Tornado Group, nelle mani di Giuseppe Buompane Jr, che rifiniva la sua performance in 1.15.1 tenendo a bada una buona Uel Ama. A seguire vi erano due corse riservate ai puledri. Nella prima Aspen Lj, affidato a Claudio De Filippis, andava al comando e si rendeva intangibile per Artemisia Gar, poco gestibile in dirittura d'arrivo, concludendo a media di 1.17.7. Poi facile successo di Amalfi Jet, interpretato da Marcello Mangiapane, il quale chiudeva in 1.15.9 dopo percorso da leader. Sushi Bip, con Sergio Bellitti da catch driver, siglava la prova per soggetti di categoria F passando in vantaggio ai 500 finali e concludendo da 1.13.9. Nella D/E a resa di metri trionfo dello start, che sfruttava bene la breve distanza, con Trouble, guidato da Francesco Tortorella, che la spuntava al fotofinish su un sorprendente Tide Nord Fro, e Terbio, trottando all'ottima media di 1.14. Nell'ultima corsa, invece, Silventony Like, che non si piazzava da mesi, stupiva tutti grazie ad un bella vittoria con Gervasio Galloso in sediolo, completata in 1.14.6.

 

Giochi Mediterraneo 2025: Parte la candidatura di Taranto
Volley C/M: Travolta Alessano, Grottaglie pensa già alla capolista