Cultura, musica e spettacolo

Palma Cosa, chitarrista tarantina che sta conquistando il mondo

L'artista ionica a Blunote: 'Bella serata con la Joe Black Production; ora il secondo album'

Alessio Petralla
25.06.2019 17:16

Con la sua chitarra riesce a fare cose incredibili la chitarrista tarantina Palma Cosa, che con il suo album "Acoustic Dream" ha conquistato il mondo conquistando il primato assoluto nella speciale classifica del suo genere il "fingerstyle". Oltre a ciò grandi soddisfazioni anche nei suoi ultimi live tra cui quello organizzato, e ben riuscito, dalla Joe Black Production del produttore ionico Giovanni Orlando, che l'artista commenta così a Blunote...: "La serata è stata davvero piacevole. Il giardino, le luci, la gente che ha ascoltato attentamente tutti i miei brani e i riarrangiamenti che ho realizzato. Mi sono rimasti in mente i loro sorrisi a fine concerto; nsomma, credo sia andata molto bene!!".

ACOUSTIC DREAM: "Il titolo racchiude un po’ il percorso di studio sulla tecnica fingerstyle che ho intrapreso da circa 10 anni. Il mio sogno acustico è quello di riuscire un giorno a fare dei concerti all’estero e far conoscere la mia musica; i titoli dei miei brani prendono spunto un po’ da una riflessione è un po’ da un fortissimo legame emotivo come nel caso di “Occhi grandi”che ho dedicato a mio fratello".

PROSSIMI EVENTI: "Sabato 29 giugno sarò al Teatro Fusco. Inoltre, sto lavorando al mio secondo album...".

IL PRIMATO MONDIALE: "Sinceramente provo una sorta di incredulità ma allo stesso tempo tanta soddisfazione poiché i miei brani, in cui ci ho messo tutta me stessa, stanno avendo ottimi riscontri, tanti commenti positivi sia sul piano tecnico che su quello melodico.Tutto questo mi dà un grande stimolo per continuare a comporre".

IL GENERE FINGERSTYLE: "Negli ultimi anni la tecnica fingerstyle ha fatto passi da gigante da quando il grande Michael Hedges ci ha fatto da maestro. Questa è una tecnica molto impegnativa che richiede una certa costanza nell’allenamento ma anche tanta passione e curiosità. Ai miei alunni dico spesso: ”Suonate da soli o in compagnia, appassionatevi ad un genere,siate curiosi, applicatevi e perché no...scrivete anche voi qualcosa di vostro”.

Si ringraziano:

Perrini: ‘Il sindaco di Cerignola chieda scusa a Taranto’
Serie D: Mercato, primo importante acquisito per la Turris