TARANTO

Taranto: Panarelli, ‘Premiata la nostra voglia di vincere’

Il tecnico si complimenta con il Savoia: ‘La miglior squadra vista allo Iacovone’

10.02.2019 17:25

“Il gol finale è stato liberatorio perché sappiamo quanto siano importanti i tre punti. Voglio complimentarmi con il Savoia perché è la migliore squadra vista allo “Iacovone”: ha giocato una grande partita, a viso aperto e con coraggio, anche con l’uomo in meno. Ci aspettavamo questo atteggiamento del gruppo di Campilongo. È andata bene, siamo stati premiati dalla voglia di vincere e dalla consapevolezza che una partita finisce solo quando l’arbitro fischia. Ed è l’aspetto che mi preme sottolineare. Finalmente è toccato a noi vincere in zona Cesarini e ne siamo contenti. Non ho mai perso le speranze, ho avuto fiducia nei ragazzi anche quando non ci riuscivano le giocate più semplici. Nel momento in cui ho deciso l’ultimo cambio, caricando Antonio (Croce, ndr) gli ho chiesto di sbloccarla. Questa è la vittoria di un intero gruppo, che durante la settimana lavora tanto senza mai risparmiarsi. Savoia in silenzio stampa? Ovviamente, quando si perde a partita finita il rammarico è tanto: da quello che ho capito, non hanno condiviso l’espulsione di Nives, ma non voglio entrare nel merito. In ogni caso, con Campilongo ci siamo salutati negli spogliatoi. 

TERRENO DI GIOCO “Il sindaco si è messo a nostra disposizione per risolvere la problematica del terreno di gioco, anche se non è più periodo di semina. In settimana è venuto anche a trovarci per manifestarci la sua vicinanza. Nessuno ha la bacchetta magica, dobbiamo essere anche più forti di questo sperando arrivi subito il bel tempo”.

Taranto-Savoia 1-0: Oplontini in silenzio stampa
Diavoli Rossi: Pareggi importanti per Allievi e Giovanissimi