CRONACA

Trasporti: In arrivo 10mila bus elettrici nelle città italiane

Il sottosegretario Dell’Orco risponde al question time del deputato Scagliusi (M5S) e annuncia il decreto di riparto dei 3,7 miliardi di euro previsti tra il 2019 e il 2033 per Regioni, Comuni e Città metropolitane

Comunicato stampa
29.06.2019 08:21

Il 18 aprile scorso è stato firmato a Palazzo Chigi il Dpcm, proposto dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli, per il Piano Strategico Nazionale della Mobilità Sostenibile che prevede uno stanziamento statale complessivo di 3,7 miliardi di euro (risorse da ripartire tra Regioni, Comuni e Città metropolitane) tra il 2019 e il 2033. Un provvedimento importante che punta al rinnovo dei parchi autobus adibiti al trasporto pubblico locale e consentirà di giungere a circa 10mila nuovi veicoli acquistabili. “Parliamo di mezzi moderni e meno inquinanti, prevalentemente elettrici, ma anche a metano o idrogeno, che andranno a sostituire gli attuali vetusti bus diesel, ormai inefficienti, inquinanti e a volte anche pericolosi – commenta Emanuele Scagliusi, capogruppo M5S in Commissione Trasporti alla Camera – Siamo contenti che, come confermato dal sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti Michele Dell'Orco in risposta alla mia interrogazione, si preveda di giungere in pochi giorni al decreto di riparto e all’impegno delle somme in bilancio. Questo vuol dire che presto le nostre città potranno iniziare a beneficiare di questa piccola grande rivoluzione della mobilità e tutti i cittadini potranno spostarsi in modo più efficiente, responsabile e pulito”.

Taranto: Giochi Mediterraneo, si è insediato il comitato
Boxe: Quero-Chiloiro al secondo trofeo Città di Laterza