Promozione

Due reti al Ginosa e il Martina ritrova vittoria e play-off

18.02.2018 20:31

DI DOMENICO RANALDO Ginosa in caduta libera, Martina in ripresa. Questo il verdetto del derby tarantino andato in scena al “Tursi” di Martina Franca. Eppure, dopo il primo tempo, tutto lasciava ben sperare per un risultato positivo dei biancazzurri, con il punteggio a reti bianche. Prima del match, osservato un minuto di silenzio per ricordare il tifoso martinese Leo Bernardini, scomparso tragicamente in settimana. Prima frazione equilibrata ed avara di emozioni. Martina pericoloso al 12’ con un tiro maligno ravvicinato di Malagnino che trova Larocca attento tra i pali a respingere la minaccia. La replica ginosina giunge alla mezzora quando Romeo imbecca Salvo in area, il quale ha un controllo difettoso, sciupando una buona occasione. Al 32’ errore grossolano dell’assistente di lenea che non ravvisa un evidente fuorigioco di Malagnino, il quale, scattato oltre i difensori ginosini, scheggia il palo alla sinistra di Larocca. La ripresa risulta combattuta da entrambe le squadre, con il Martina più cinico e concreto in fase avanzata che centra il successo. All’8’ Larocca accusa un problema muscolare e lascia il posto tra i pali a Giampetruzzi. All’11’ i padroni di casa passano in vantaggio: Cristofaro lavora un buon pallone sulla sinistra e crossa in area per lo stacco imperioso di Birtolo che anticipa l’estremo difensore ospite ed insacca. Al 17’ la gara diventa ancora più in salita per gli ospiti quando Perrone prende anzitempo la via degli spogliatoi per il secondo giallo. Il Ginosa accusa il colpo ed al 24’ il Martina raddoppia: Buttiglione perde palla nella propria trequarti e, nel tentativo di recuperare, entra in contatto in area con il neo entrato Amodio, inducendo l’arbitro ad assegnare il penalty che Birtolo trasforma con freddezza. Gli ultimi quindici minuti vedono un Ginosa generoso a combattere ma poco incisivo in fase avanzata. Al 43’ il Martina sfiora il tris con il neo entrato Gjonaj che, su azione di rimessa, conclude da distanza ravvicinata trovando un superbo Giampetruzzi a respingere in angolo. La gara termina 2-0, con il Martina che ritrova vittoria e zona playoff, mentre il Ginosa sprofonda a metà classifica con +7 sulla zona playout. Domenica è atteso il riscatto nel match casalingo contro il fanalino di coda Polimnia, per ritrovare il successo e tenere a debita distanza la zona playout.

MARTINA-GINOSA 2-0

RETI: 10’st e 24’st (r) Birtolo

MARTINA: Perelli, Leggieri (46’st Camara), Vinci, Pascullo, F.Cimino, Greco, Carlucci (40’st Cazzetta), Malagnino (17’st Amodio), V.Cimino (29’st Terrafino), Cristofaro, Birtolo (35’st Gjonaj). Panchina: Tanese, De Tommaso. All. Gaveglia-De Tommaso.

GINOSA: Larocca (7’st Giampietruzzi), Santoro (25’st Cappiello), Presicci, Cippone (13’st De Mitri), Romeo, Buttiglione, Bozza, Salvo (21’st Passiatore), Perrone, Cifarelli (30’st Lovecchio), Cardellicchi. Panchina: Giampietruzzi, Paiano, Egtto, De Mitri, Cappiello, Passiatore, Lovecchio. All. Pezzulli

Arbitro: Antonio Andrea Grosso di Bari. Assistenti: Minerva e Spagnolo di Lecce

AmmonitI: Santoro, Romeo, Buttiglione, Bozza, Salvo, Perrone, De Mitri, Carlucci, F.Cimino, Vinci, V. Cimino.

Espulsi: Al 16’st Perrone per doppia ammonizione.

Taranto: Pagelle, Favetta si ‘sbatte’, ma è troppo isolato
Grottaglie: La goleada di Savelletri vale il primato solitario