TARANTO

Sorrento: D'alterio, 'Taranto? Buon campionato, non ottimo’

L’ex di turno: ‘Quando inizi la stagione con l’obiettivo di vincere e arrivi secondo o terzo, sicuramente c’è qualcosa da rivedere’

Alessio Petralla
02.05.2019 14:43

Una gran bell’impresa quella compiuta dal Sorrento che in anticipo è riuscito a conquistare la salvezza. Domenica ultima sfida stagionale con il Taranto, che l’ex di turno Salvatore D’alterio presenta così a Blunote: “Abbiamo ottenuto un risultato che qualche settimana fa era quasi impensabile e lo abbiamo fatto con due giornate d’anticipo. Era l’obiettivo della società e ce l’abbiamo fatta. Adesso ci godiamo questo periodo di serenità”.

FORMAZIONE: “Non abbiamo squalificati. Per quanto riguarda gli infortunati dovremmo avere soltanto De Angelis out”.

LA GARA: “La posta in palio non è vitale, ma vogliamo assolutamente fare bella figura davanti al nostro pubblico per lasciarci bene. Daremo tutto”.

IL TARANTO: “Ha perso qualche punto all’andata: è mancata la continuità che ha avuto il Picerno che non ha sbagliato un colpo. Quando inizi la stagione con l’obiettivo di vincere e arrivi secondo o terzo, sicuramente c’è qualcosa da rivedere. Gli ionici hanno disputato un buon campionato, ma non ottimo”.

LE INSIDIE: “Vista la classifica, ci sono le condizioni ideali per giocare: non abbiamo l’assillo del risultato. L’insidia numero uno è il valore del Taranto. Sulla carta il divario è ampio, ma si può annullare con corsa, cattiveria e agonismo. Abbiamo le nostre frecce”.

IL CAMPIONATO: “E’ stato tosto. In questo girone le gare sono sempre difficili visto che le avversarie sono tutte attrezzate. E' difficile trovare squadre materasso. Anche il Granata, tranne a Taranto, si è sempre giocato le partite con tutti. Senza la giusta mentalità rischi di fare brutte figure”.

Si ringraziano:

Eventi: Questione ambientale, il 4 maggio corteo nazionale
Volley/M U16: Vibrotek, Caiaffa 'Con l'Alessano sfida proibitiva'