Cultura, musica e spettacolo

Settimana Santa: Presentato il 47° concerto Lunedì di Passione

Comunicato stampa
06.04.2019 11:04

Presentato nella mattinata di venerdì 5 aprile, nei locali dell'oratorio della chiesa di San Domenico, la 47a edizione del concerto del Lunedì di Passione che vede rinnovarsi la collaborazione tra la confraternita Maria SS Addolorata e San Domenico con la Marina Militare di Taranto. Alla presenza del padre spirituale della confraternita, mons. Emanuele Ferro, del commissario straordinario, Giancarlo Roberti, del c.f. Antonio Tasca per la Marina Militare, e del maestro Giuseppe Gregucci, è stato presentato il programma che vedrà eseguire dalla Fanfara di Presidio del Comando Marittimo Sud di Taranto, 8 marce funebri della tradizione tarantina. La Fanfara sarà diretta dal maestro Michele di Sabato, tarantino diplomatosi al liceo musicale "Giovanni Paisiello". Quest'anno l'evento sarà arricchito da una presenza importante: l'attrice Lina Sastri leggerà  i commenti tratti da testi sacri che intervalleranno le esecuzioni musicali. Il concerto si terrà nella chiesa di San Domenico, lunedì 8 alle ore 19.30.

Lina Sastri

LINA SASTRI Attrice, cantante, autrice, artista di palcoscenico e di cinema. In teatro lavora con il grande Eduardo De Filippo, con Giuseppe Patroni Griffi, con Armando Pugliese, Roberto De Simone, Pierluigi Pizzi, De Fusco, Pasqual, Strelher, Rosi, Calenda...e molti altri. Passa da Eduardo a Pirandello, a Goldoni, da Viviani a Fassbinder, da Lorca a Brecht, a Verga. E’ “La Figliastra”, “La Lupa”, “La Traviata”, “Bernarda Alba” , “Jenny dei Pirati”, “Giovannad’Arco”, “Filumena Marturano”, “Medea”, “Elettra”, “Ecuba”, “Maria Madre di Dio”, “Maddalena”, ecc. Vince l’ Oscar Del Teatro, il Premio Ubu ed il Premio Curcio. Passa dai classici al musical, al teatro moderno. Per il cinema lavora con Nanni Loy, Nanni Moretti, Mingozzi, Lizzani, Tognazzi, Damiani, Bertolucci, Squitieri, Avati, Tornatore,Woody Allen, Ferzan Ozpetek, ecc. Vince tre David Di Donatello e due Nastri D’argento ed ulteriori premi ed onorificenze in qualità di attrice protagonista, sia in Italia che all’estero. Suoi partners artistici sono Giancarlo Giannini, Sergio Castellitto, Massimo Ghini, Sabrina Ferilli, Keith  Carradine, Virna Lisi, Stefania Sandrelli, Mariangela Melato, Omar Sharif, e molti altri. E’ fra i protagonisti, in un duplice ruolo, del film di Tornatore “Baaria” che inaugura la Mostra Del Cinema Di Venezia, nel settembre 2009. In televisione, sempre come attrice è protagonista di varie fictions, da “La Bibbia” a “S. Rita da Cascia”, “Don Bosco”, “San Pietro”, “Nati Ieri”, “Assunta Spina”, “Onore e Rispetto”, “Il Bello Delle Donne”, ecc. E’ inoltre protagonista di vari TV film, fra  i quali, gli ultimi due di Pupi Avati: “Il Sole negli Occhi” e “Le Nozze di Laura”. Agli esordi  e’ stata protagonista del teatro in tv, con “Malinteso”, “Natale in Casa Cupiello”, “Il Mercante di Venezia” e “Assunta Spina”. In musica, comincia per caso, cantando la colonna sonora del suo film più importante “Mi Manda Picone”, composta appositamente per lei da Pino Daniele, la canzone è “Assaie”. Poi, la musica continua ed assume un ruolo importante nella sua vita artistica, sceglie di cantare la musica della sua terra, Napoli. E sempre a modo suo, mescolando ritmi e melodie in un racconto che si fa emozione, ha ideato e creato, in questi ultimi anni, spettacoli musicali, che raccontano il sud del mondo, anticipando una tendenza che ora si è fatta moda ed ha portato la musica sul palcoscenico, tra parole, recitazione e danza,creando un genere teatral-musicale tutto  suo,  che ha rappresentato, con successo in tutto il mondo, sia in Europa che Oltreoceano, finanche in Giappone, Cina, e Sudamerica. Ha cantato ed ha partecipato a spettacoli musicali internazionali, con C. Veloso, Ray Charles, D.D. Bridgewater, Pino Daniele. Suoi sono gli spettacoli-recitals: Lina Rossa/Passione Mediterranea, Maruzzella/Concerto Napoletano, Lina in Musica/Reginella. E’ passata dalla musica di tradizione classica, a quella inedita e contemporanea, mescolando con il suo modulo interpretativo, il suono del fado, con il tango, il mambo-begin, la rumba flamenca, con la melodia scarna  od articolata del classico. Fino ad ideare, scrivere e produrre spettacoli, dove la musica si fa teatro visivo, con la collaborazione dell’artista (pittore, scultore e scenografo) Alessandro Kokocinski: Cuore Mio, Melos, Mese Mariano, Concerto Napoletano, Processo A Giovanna, Corpo Celeste, Per La Strada, Linapolina, Appunti Di Viaggio, Mi Chiamo Lina Sastri. La sua discografia si arricchisce con “Maruzzella” e “Live On Brodway”. Dopo una pausa discografica, partecipa come “guest”  al disco sulla poesia del novecento di Vittorio Gassman. E poi ancora, “Festa”, “Live In Japan”, “Concerto Napoletano”, “The other side of Astor Piazzolla”, “Reginella”  ed il cofanetto (dvd, cd) “Cuore Mio”, il primo di una pubblicazione dal titolo “Il Teatro di Lina”. Seguiranno quindi dvd e cd di tutti i suoi spettacoli in musica. Nella stagione 2008-2009, con ripresa nella stagione 2009-2010, è in teatro con “Filumena Marturano” insieme a Luca De Filippo, regia di Franco Rosi. Scrive un breve romanzo, pubblicato da Marsilio Editore, dedicato alla madre, “La Casa di Ninetta” dal quale trae un monologo con lo stesso titolo, che rappresenta in teatro. E’ stata testimonial a New York come Ambasciatrice Italiana del Teatro. Partecipa al film “Passion” di John Turturro, presentato fuori concorso alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Nell’ottobre 2010 pubblica  un nuovo album  dal titolo “Canzone Napulitana”  ed un dvd “La Musica è Libertà”, quest’ultimo riporta una lunga intervista all’attrice di Vincenzo Mollica  con varie sequenze video delle apparizioni musicali in televisione di quest’ultima. Nella stagione  2010 è in scena con lo spettacolo musicale “Per la Strada”, ideato, scritto e diretto da lei stessa, una sorta di monologo teatrale in musica, accompagnata da nove musicisti e quattro danzatori. Nel 2011 a Roma ha ripreso lo spettacolo “La Casa di Ninetta”, per la regia di Emanuela Giordano e per l’occasione e’ stato pubblicato il dvd con la ripresa video dello spettacolo. Nella stagione 2011-2012 per il Teatro Stabile di Napoli, in coproduzione con il Festival Internazionale Napoli Teatro Festival Italia,  è in scena con Massimo Ranieri ne “L’opera da tre soldi” di B. Brecht, regia di Luca De Fusco  e ne “La Casa di Bernarda Alba” di Federico Garcia Lorca regia di Lluis Pasqual. Inoltre, nel settembre 2011, in occasione delle celebrazioni per il 150° Anniversario dell' Unità d'Italia ha partecipato allo spettacolo "Italiane", regia di Emanuela Giordano . Nel 2011 ha partecipato ai films: “Poker Generation”- regia di Gianluca Mingotto, “La Scoperta dell’alba” - di Susanna Nicchiarelli e “To Rome With Love” - di Woody Allen. Nel 2011, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, Le ha conferito l’Onorificenza di Commendatore della Repubblica Italiana. Nella Pasqua del 2013 è la voce recitante della Via Crucis, alla presenza del Santo Padre Francesco, trasmessa in mondovisione. Nel settembre 2012, al Festival Internazionale Napoli Teatro Festival Italia, è stato presentato in anteprima nazionale il nuovo spettacolo “Linapolina – Le Stanze del Cuore”, spettacolo in musica, prosa e danza, scritto, diretto e interpretato da Lina Sastri, rappresentato in tour nella stagioneteatrale 2013. Nell’estate  2013 mette in scena “Appunti di Viaggio”, recital autobiografico, in musica  e prosa,  di libera improvvisazione, lo replica nel febbraio 2014 e lo  riprende e distribuisce tuttora. E’ “La Lupa” di Verga, in teatro, nella stagione 2016/17 e nello stesso periodo partecipa alle fictions “Onore e Rispetto” ed a  “Il Bello delle Donne 2”. E’ “Maria” nello spettacolo “Passio Hominis “ per la regia di Antonio Calenda, al Festival Teatrale di San Miniato – Edizione del  2016. In uscita nel dicembre 2017 il cofanetto “Il Teatro di Lina” ( con i primi 4 dvd delle sue opere di teatro in musica) e de “Pensieri all’ improvviso”, piccola raccolta di poesie   (edito dalla Casa Editrice Guida, come la precedente biografia dal titolo “Mi Chiamo Lina Sastri”, presentata nella primavera del 2017). Nel corso dell’estate 2017 partecipa al film “Napoli Velata”, di Ferzan Ozpetek. Attualmente è impegnata sul set della fiction “La Vita Promessa”, di R. Tognazzi .

MICHELE DI SABATO  Nato a Taranto, intraprende sin da giovanissimo lo studio del clarinetto sotto la guida dei Maestri Michele Martiradonna e Cornelio Martina diplomandosi brillantemente presso il Liceo Musicale “Giovanni Paisiello” di Taranto. Nel 1986 intraprende la carriera militare  in qualità di Sottufficiale musicista della Banda Centrale della M.M., prima a Taranto e successivamente a Roma, ricoprendo il posto di primo clarinetto. Dopo una breve parentesi di tre anni presso la Fanfara dell’Accademia Navale di Livorno, attualmente è Capo Musica della Fanfara di Presidio del Comando Marittimo Sud di Taranto. Ha frequentato  presso il conservatorio S.Pietro a Majella di Napoli il corso di Strumentazione e Composizione per Orchestra di Fiati con il M° Paolo Addesso,un corso biennale per Direzione d’Orchestra e Maestro di Coro sotto la guida del M° Mariano Patti; risultando tra gli allievi più meritevoli ha diretto a fine corso, presso il Teatro Sociale di Fasano la “1^ Sinfonia” di Beethoven e presso la chiesa di san Pietro in Monopoli “Le Ebridi” di Mendelssohn.  Autore di marce, allegre e funebri, nel 2017 concorre al “Concorso delle marce inedite XIV ed.ne” di Mottola con MEMORIAM, premiata come migliore composizione dalla giuria popolare, premio “Franco Leuzzi” e risultando seconda al concorso stesso.

FANFARA DI PRESIDIO DEL COMANDO MARITTIMO SUD DI TARANTO La Fanfara di Presidio del Comando Marittimo Sud  Taranto trae origini dalla Banda Centrale della Marina Militare quando, nel 1991, venne trasferita nella sede di Roma portando al seguito molti dei Sottufficiali che ne facevano parte. Al rimanente personale si affiancò dapprima un piccolo nucleo di marinai che prestavano servizio di leva e, successivamente, si unì il personale facente parte la Fanfara del Comando in Capo della Squadra Navale, imbarcata all’ora su Nave Giuseppe Garibaldi, raggiungendo così un cospicuo numero di elementi. La Fanfara del Comando Marittimo Sud Taranto è formata da musicisti inquadrati nei ruoli di Sottufficiali e Truppa in Servizio Permanente e la direzione è affidata al 1° Luogotenente Michele DI SABATO.  Sempre alla ricerca del nuovo da offrire a chi ama la musica, e al fine di mantenere viva la tradizione bandistica italiana, la Fanfara di Presido, oltre all’esecuzione del più classico repertorio di marce, propone una particolare formazione strumentale capace di fornire un variegato programma, al fine di far conoscere l’ampio repertorio che spazia dalla musica Originale per Banda, alle trascrizioni di musica Classica alla musica Leggera. La Fanfara è alle dipendenze del Comando Marittimo Sud Taranto e svolge per conto dell’ Amministrazione attività di promozione e rappresentanza conservando, pertanto, le tradizioni centenarie dei corpi Musicali delle Forze Armate, seguitando a pubblicizzare la Marina Militare in ogni manifestazione nell’intera giurisdizione, nonché in numerose occasioni quando richiesto dallo Stato Maggiore.

Taranto: Antonino, ‘Francavilla squadra tosta in casa’
Futsal A2/F: Woman Grottaglie, Sportelli 'Ci manca la vittoria'