Cultura, musica e spettacolo

Taranto: Isola Festival 2018, il bilancio della prima serata

Comunicato stampa
04.08.2018 11:28

Bilancio più che positivo quello della prima serata di “Isola Festival”. Nonostante il gran caldo, la città vecchia si è popolata di tarantini di tutte le età oltre che di turisti richiamati dall’ampia gamma di eventi previsti dal cartellone allestito dall’associazione Terra per l’appuntamento d’apertura. Tanta musica, intrattenimento ma anche dibattiti, visite guidate, mostre e degustazioni, per un mix ben calibrato che ha riscosso i soliti consensi da parte dei visitatori. Particolarmente apprezzati gli spettacoli offerti su alcune terrazze private e di strutture ricettive, complice anche il panorama mozzafiato con rigorosa vista mare. Protagoniste della serata anche le numerose attività commerciali presenti in città vecchia, rimaste aperte fino a tarda ora. Gli organizzatori ringraziano i cittadini per il grande senso civico mostrato, l’amministrazione comunale e le forze dell’ordine per come hanno gestito e coordinato due aspetti delicati come viabilità e sicurezza, senza trascurare tutti coloro che hanno collaborato per la buona riuscita del primo atto di “Isola Festival”, tra cui le sentinelle civiche di “Retake Taranto”. Nei vicoli del centro storico notati anche alcuni rappresentanti istituzionali, tra cui l’assessore comunale alla cultura, sport e pubblica istruzione, Fabiano Marti. “E’ un’emozione unica passeggiare di sera in città vecchia in mezzo a tanta gente - ha dichiarato -. Abbiamo voluto sostenere questa manifestazione organizzata dall’associazione Terra, convinti che rappresenti il primo passo verso il nostro obiettivo, ossia dare maggiore slancio al centro storico di Taranto. Ha enormi potenzialità e vanno valorizzate nel modo giusto affinché diventi sempre più attraente”. Ora, l’attenzione si sposta sulla seconda serata di “Isola Festival”, fissata per mercoledì 8 agosto. Tra le novità spiccano le visite su prenotazione nelle diverse residenze private che, per l’occasione, verranno aperte al pubblico, ma sarà possibile anche circumnavigare l’isola con i catamarani della Jonian Dolphin ed effettuare emozional tour a bordo di Apecalessino. Di sicuro interesse anche la rappresentazione di teatro antico all’interno del tempio dorico. Si ricorda alla cittadinanza che a piazza Duomo sarà utilizzabile un parcheggio bici gratuito e custodito. Tutte le informazioni insieme al programma disponibili sul sito della manifestazione www.isolafestival.it e sulla pagina facebook isolachevogliamo. Per maggiori dettagli e prenotazioni info@isolafestival.it.

Basket: Debutto con 2 punti per Oliva nella Nazionale sperimentale
Magna Grecia Festival: Si chiude con un tributo a Pino Daniele