TARANTO

Altamura: Il ds Martelli, 'Non faremo una partita difensiva...'

Il ds a Blunote: 'Non abbiamo nulla da perdere: punteremo al ripescaggio...'

Alessio Petralla
08.05.2018 16:05

C’è tanta soddisfazione in vista della semifinale play off con il Taranto in casa Altamura come spiega, a Blunote, il ds Massimo Martelli: “E’ il secondo anno consecutivo che ci apprestiamo a disputare i play off: ovviamente in questi, rispetto a quelli d’Eccellenza, affrontiamo una squadra dal gran blasone e che ha speso il doppio. Abbiamo fatto di più e i complimenti vanno allo staff e alla società. E’ un gran risultato per la città”.

L’ALTAMURA: “Saremo al completo e potremo schierare l’undici base. I tifosi sono con noi e vogliono sognare insieme alla squadra. Comunque, poi, speriamo nel ripescaggio”.

IL TARANTO: “E’ una squadra fortissima: non c’è dubbio. L’unica loro sfortuna è stata la partenza non positiva. Hanno due squadre in una e possono competere anche in serie C. Non abbiamo nulla da perdere mentre loro devono mantenere alcune promesse fatte alla città. Hanno calciatori importanti…”.

LA GARA: “L’Altamura dovrà sfruttare il fattore campo con i tanti tifosi al seguito. Il doppio risultato a favore a livello psicologico può, anche, essere negativo: non dobbiamo basarci su questo ma fare una partita senza timore visto che loro hanno gente come D’agostino che con una giocata può cambiare la storia di una gara. Non faremo una partita difensiva ma ce la giocheremo come sempre”.

LE INSIDIE: “Abbiamo dei calciatori non abituati a certi palcoscenici e le motivazioni saranno importanti. Ginestra la sta preparando al meglio sia tecnicamente che tatticamente in modo da bloccare il Taranto a livello di gioco”.

MESSAGGIO: “Spero di vedere tanta gente al campo per cercare di andare avanti in questo sogno play offe poi sperare nel ripescaggio”.

Si ringrazia:

Commenti

Grottaglie: Giuseppe Gigantiello, 'Una tripletta che fa morale'
Punto D/H: Menolascina, 'Taranto devi ripartire da questo collettivo'