Cultura, musica e spettacolo

Martina Franca: Torna il Festival del Cabaret

Tre giorni di risate con un cast di oltre 30 artisti

Comunicato stampa
09.08.2019 09:54

Si accendono le luci sul Festival del Cabaret di Martina Franca. Tornerà per il 23esimo anno di fila la kermesse comica organizzata dall'associazione culturale "Sirio". Dal 23 al 25 agosto si ride nella capitale della valle d'Itria, con un festival che possiamo definire ormai "granitico", perché annoverato tra i pochi concorsi live dedicati alla comicità. Come al solito sul palco dell'ateneo Bruni si alterneranno artisti affermati e giovani emergenti, selezionati dai principali laboratori d'Italia. La scommessa è quella di rimanere attenti al termometro della risata e a tutti i nuovi linguaggi che stanno interessando il modo di fare satira. Ed anche quest'anno ci si attende un festival davvero speciale, capace di far divertire tutti, dove spicca una nutrita rappresentanza di comici del meridione.

Gli artisti: premio"città di Martina Franca"a Francesco Paolantoni

Confermatissimi i conduttori Mauro PulpitoDebora Villa, perfetti nel guidare le danze. La professionalità del presentatore tarantino, insieme all'ironia tutta femminile della comica milanese piace al pubblico ed è una vera e propria garanzia nel tenere le fila dei 30 artisti che si alterneranno sul palco. Nella prima serata di venerdì 23 agosto sono attesi lo "stralunato" Alberto Farina, romano che ha mosso i primi passi nell'accademia di Enzo Garinei, da ben 7 anni nel cast di "Colorado"; da "Made in sud" arriverà, invece,  Mino Abbacuccio con il suo inseparabile “Titì”, napoletano doc e insostituibile elemento della squadra autorale della fortunata trasmissione di Rai2, ritorneranno al festival gli "Scemifreddi", i tre artisti salentini con la loro comicità basata sull'arte mimica. 

Nella giornata di sabato 24 sarà per la prima volta a Martina Franca una colonna portante della satira sociale, il sicilianoAntonella Costa, personaggio televisivo sulla cresta dell'onda da tantissimi anni grazie ai suoi tantissimi personaggi che ne esaltano le doti da caratterista; arriverà nelle vesti di big, dopo essere stato al festival come concorrente, il napoletano Francesco Arienzo, approdato a "Colorado" dopo essere stato lanciato a "Italia's got talent"; allievi di Gino e Michele e di Gianfranco Bozzo, affermatosi sulle tavole di "Zelig", saranno ospiti "Marco e Chicco", altri due veterani della comicità pugliese; infine nella giornata di sabato sarà consegnato il "premio "Sirio", per gli ambasciatori di Puglia della comicità: quest'anno a ritirare il premio ci sarà il cegliese Barty Colucci, imitatore e mattatore radiofonico con i suoi irresistibili scherzi, prima su RDS adesso su "Radio 105". Infine, nella giornata di domenica 25 agosto, sarà consegnato il premio "città di Martina Franca"  a Francesco Paolantoni, un maestro assoluto e un modello della comicità meridionale, presente al Festival nel secolo scorso, nell'edizione numero 2 del 1998; ancora, ci sarà spazio per i personaggi irresistibili di Alessandro Bianchi, conosciuto al grande pubblico prima nel gruppo dei “Cavalli Marci” e successivamente nel duo "Bianchi & Pulci" in una serie di edizioni di "Colorado"; da non perdere anche l'esibizione di una altra stella di "Made in Sud", Antonio D'Ausilio, protagonista nell'ultima edizione proprio con Francesco Paolantoni, con il suo "Gerardo show"; infine ci sarà spazio per il vincitore in carica del Festival, il giovane Davide Calgaro, attualmente nel cast di "Colorado" e forte ascesa nel mondo della comicità e nel cinema . Da segnalare, infine i 12 concorrenti in gara, provenienti da tutta Italia, con l'inedita eccezione di una rappresentante estera: Carlo Maretti (Bari), Claudio Sciara (Roma), Francesco Cofano (Fasano), Francesco Maggioni (Milano), Juri Primavera (Milano), Laura Marcolini (Macerata), Marco Turano (Torino), Natalia Vasilishina (Mosca), Nicola Ciuffo (Potenza), "Poi ve lo dico" (Roma), Vittoria Cipriani (Frosinone), Michela Fontana (Foggia). 

La novità del "Martina Social Festival", l'energia dell'Orchestra Mancina, la riconferma della "Settimana del cabaret"

Sarà ospite fisso Vincenzo Albano, che proporrà la novità del "Martina social festival", seguendo con la sua telecamera il "dietro le quinte" del Festival, con interviste, curiosità e gag involontarie tutte da ridere; sarà sul palco a "dare musica" al festival l'Orchestra Mancina un vero e proprio must nel panorama delle band che si arricchirà di elementi in più proprio per il festival; si rinnoverà, infine, l’appuntamento con la “settimana del Cabaret”, con piazza XX Settembre che diventerà palcoscenico di un talk show sulla comicità. A condurre le serate, per sette giorni dal 19 al 25 agosto, si alterneranno il comico Pietro Sparacino e l’attrice Antonella Carone, con ospiti a sorpresa, opinionisti e immagini sulla storia del festival del cabaret. E’ una iniziativa targata “Parisi Spettacoli” e “Rebeat”.

Prevendite attive sul circuito “vivaticket”

Questi i prezzi per assicurarsi un posto al Festival acquistabili on line sul sito di “Vivaticket” o nelle prevendite abituali: abbonamento tre serate € 45, singoli biglietti per le serate di venerdì e sabato € 19, singolo biglietto per la finale di domenica € 23, più i diritti di prevendita. Sarà allestito anche un punto informativo e di vendita nei giorni precedenti in corso Vittorio Emanuele. Info al numero 360371666 o sul sitowww.festivaldelcabaret.com.

Blunote e Corriere ti regalano il cinema con Chili
Eventi: Al Nuovo Territorio arriva la Tribute Band Pino Daniele