BASKET

Basket C/M: Cus Taranto non regge il confronto con Corato

Sul parquet della terza in classifica cede alla distanza. Giovara 23 punti, Veccari 20

18.02.2018 22:26

Gonzalez nella foto Gianfranco Maffucci

Non era sicuramente sul campo della Fas Corato che la Pu.Ma. Trading Taranto poteva interrompere il filotto negativo di questo 2018 nero. Contro al terza forza della Serie C Silver il Cus Jonico, senza Fanelli, Caldarola e De Pasquale, ha cominciato bene, tenuto testa nel primo quarto salvo poi arrendersi 100-67 alle maggiori rotazioni dei padroni di casa che hanno chiuso con ben 5 giocatori in doppia cifra. Per i rossoblu Giovara chiude con 23 punti (9/13 da 2, 1/6 da 3, 2/3 ai liberi), 5 rimbalzi e 4 assist in 38'; 20 punti per Veccari, 10 per Fernandez e 9 per Gonzalez.

Coach Calore ancora senza Fanelli e Caldarola (in panca solo per stare vicino ai compagni) parte con Mastropasqua, Fernandez, Gonzalez, Veccari e Giovara. Coach Verile risponde con Bagdonavicius, Amendolagine, Cicivè, Stella e Morresi.

Taranto parte bene con Giovara e Veccari a segno per il 6-2 che fa ben sperare anche quando Fernandez infila la tripla del 9-4. Corato ci mette poco ad organizzarsi: segnano in successione Morresi, Cicivè, una tripla di Bogdanovicius e quindi il canestro di Stella che pareggia, 11-11 al 5’. Ancora Stella e Bogdanovicius che completano il break di 9-0 che porta la Fas a +4. Giovara e Veccari rompono il mini digiuno ospite, in mezzo la tripla di Morresi. Nel finale di quarto si scatena ancora Bagdonavicius, altri 5 punti ma anche una tripla di Fernandez che fissa il punteggio sul 25-19 per i padroni di casa.

Panchina lunga per coach Verile che getta nella mischia prima Sgrò e poi D’Introno. Quest’ultimo lo ripaga con una tripla ma è soprattutto Sgrò che con 10 punti e ben due triple spezza una partita che nonostante un canestro di Fernandez e una tripla di Giovara vede Taranto sotto 40-24 a metà quarto. Sempre Fernandez e Giovara provano a limare lo svantaggio ma arriva puntuale la tripla di Sgrò e Corato con il tiro a segno di Bagdonavicius vola a +20. Giovara non ci sta, segna tre canestri, quattro con quello di Veccari per il 51-37 ma i canestri di Stella e Bagdonavicius nel finale vanificano la mini rimonta. All’intervallo è 55-37 Corato.

Terzo quarto e terza risorsa che la Fas trova dalla panchina. Castoro segna due triple consecutive e riporta Corato al massimo vantaggio, +23. Il Cus trova un po’ di ossigeno nella tripla di Panzetta, poi Gonzalez completa un gioco da tre punti utile ad evitare il tracollo anche se con Cipri Corato ritocca il massimo vantaggio, +28 prima che Giovara e Veccari riportino in quota di “venti” il gap rossoblu. Il finale di quarto però sorride ancora ai padroni di casa che con Amendolagine chiudono 80-53.

Ultimo quarto utile solo per le statistiche, quelle di Mastropasqua che trova il primo canestro della sua partita, Di Bartolomeo che entra nel club della doppia cifra per Corato, obiettivo solo sfiorato per Gonzalez. Per il resto è solo garbage time fino al suono dell’ultima sirena. Si volta ancora una volta pagina, sabato alle 18 al PalaFiom arriva Santeramo, c’è un solo risultato obbligato.

FAS CORATO - PU.MA. TRADING TARANTO 100-67

Fas Basket Corato: Morresi 5, Cicivè 14, Amendolagine 6, Bodganovicius 14, Stella 14, Sgrò 13, D’Imperio, Castoro 7, Cipri 7, Picca, D’Introno 4, Di Bartolomeo 16. All: Verile.

Pu.Ma. Trading Basket Taranto: Mastropasqua 2, Veccari 20, Fernandez 10, Giovara 23, Gonzalez 9, Caldarola ne, Panzetta 3, Fanelli ne, De Iavoco, Vitiello. All: Calore. 

Parziali: 25-19, 55-37, 80-53; Arbitri: Mattia Sancilio e Matteo Rodi di Brindisi. 

Basket Carrozzina: I Boys Taranto tornano al successo
Grottaglie: Ligorio, 'Dedico questa vittoria ai nostri tifosi'