Giovanili

Junior Taranto: Giovanissimi ko a testa alta con la capolista

I ragazzi di Ungaro perdono di misura (2-1) contro la Nuova Taras in un match equilibrato e combattuto

Comunicato stampa
02.03.2019 01:19

Nicola Ungaro, allenatore dei Giovanissimi Provinciali della Junior Taranto

Qualche recriminazione per i ragazzi di mister Ungaro che perdono di misura per 2-1 contro la capolista Nuova Taras in un match equilibrato e combattuto. La Junior merita applausi per coraggio e interpretazione della gara dalla quale sono emersi i netti progressi dei giovani atleti di Ungaro rispetto alla partita d'andata (scofitta 4-0).

Cronaca. Buon primo per la Junior che non corre grossi rischi per i primi 25' di gioco e anzi sfiora la rete con una palla messa in mezzo dalla destra da Marzo non sfruttata da Perrucci e Konè. Al 27' la Nuova Taras passa in vantaggio risolvendo una mischia in area della Junior che però prontamente reagisce agguantando il pareggio: al 29' Perrucci sfrutta un malinteso tra difensore e portiere avversario e con un tocco di punta insacca 1-1, risultato con il quale le due squadre vanno al riposo. Nella ripresa la Junior riparte con lo stesso piglio del primo tempo : pressione alta e presidio degli spazi. La gara è estremamente equilibrata tra le due squadre ma a sette minuti dal termine della contesa la Nuova Taras segna la rete decisiva del 2-1. Negli ultimi minuti la Junior non trova le energie necessarie per agguantare nuovamente il pari. 

Queste le dichiarazioni nel post gara del tecnico Nicola Ungaro che traccia anche un primo bilancio stagionale: “Abbiamo preparato la gara per non commettere gli stessi errori della partita d'andata. Avevamo previsto un paio di situazioni per fermare le fonti di gioco dei nostri avversari. Negli spogliatoi nell'intervallo della gara mi sono complimentato con i miei ragazzi per il modo in cui stavano interpretando la partita e gli ho esortati a continuare così nella ripresa. E' stata una partita bella e combattuta. Tutto sommato sono soddisfatto perchè questo incontro ha evidenziato il processo di crescita dei miei ragazzi rispetto alla gara d'andata, dove loro erano già più squadra rispetto a noi che eravamo alle prime battute. Lunedì scorso i ragazzi invece hanno dimostrato di essere una squadra rodata e di possedere una certa consapevolezza dei propri mezzi. A fine gara mi sono congratulato con loro. Alla fine del torneo mancano due gare e giocheremo contro due squadre fuori classifica ma con 25 punti abbiamo consolidato il 2^ posto in classifica. Soddisfatto di questa posizione in classifica che alla vigilia del torneo era insperata. Abbiamo anche pensato di vincerlo questo girone ma purtroppo ci siamo ritrovati insieme alla Nuova Taras che è una delle compagini più forti a livello regionale”.

Futsal: Final Eight di Coppa Italia, sorteggio mercoledì 6 marzo
Gravina-Taranto: L’unico precedente deciso da Ancora