Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Ippica: "Di Nardo show" al Paolo VI, Seal Va vince la Tris

Giovedì 17 Novembre 2016 21:42 in ALTRI SPORT 152 Comunicato Stampa

Che Antonio Di Nardo fosse un top driver lo avevamo capito da tempo, ormai il driver napoletano è presenza fissa negli appuntamenti che contano nell’ippica italiana. Pertanto non ci si sorprende quando lo si vede vincere quattro corse in una giornata.

Andiamo per ordine: il primo successo con Sarkozy Luis, nella D/E sul doppio chilometro, scambiando la posizione con Lawyer As dopo un giro, e controllando il finish di una buona Sissy Starlight. Il figlio di Ganymede da poco passato in training da Ivano Fierro copriva i due giri da 1.16.6.

La seconda vittoria con Vardar Falu, ancora per il training di Ivano Fierro, che sfilava dopo 400 metri e faceva passerella finale da 1.18.9 precedendo Vajan Zack e Vanilla Di Tom.

Il tris con Trezeguet Kyu, nel clou, il quale malgrado uno scomodo percorso oneroso al largo rimontava la fuggitiva Tequila Bieffe, scattava ai 600 finali all’attacco di Tuono Grif, e la "stampava" di giustezza a fil di palo trottando a media di 1.14.4. Questa vittoria era sempre targata Fierro, ma si trattava di Luca per i colori della scuderia Santese.

Il poker arrivava in chiusura di convegno in sulky a Robinho Car, che rimontava Rieccola Sm sull’ultima curva, la superava e concludeva da 1.14.6. Alle sue spalle Olariamede Gsm faceva sua la miglior piazza su Rieccola Sm. Robinho Car permetteva ad Ivano Fierro di fare tris di successi da allenatore, ed alla scuderia De Donato Family di raddoppiare dopo la vittoria di Vardar Falu.

La seconda corsa era abbinata alla II Tris, nella quale si metteva in evidenza Seal Va, ben guidato da Giuseppe De Filippis, che sfondava al mezzo giro finale e si salvava da Olivo Del Rio, mentre alle loro spalle Oblio Tav precedeva Simion. Vittoria a media di 1.16.1 sulla media distanza, con qualche brivido finale considerando che Seal Va peggiorava vistosamente nei metri conclusivi, ma concludendo di trotto, per chiudersi d’ambio solo dopo il traguardo.

Ormai nelle gentlemen la storia è sempre la stessa è, citando la famosa serie Tv “Gomorra” basta chiedere a Ciccarelli:” Ci pienz tu Cirù”, per vedere vincere un suo allievo. Ed infatti dopo il successo di martedì con Uconn Grif, questa volta il gentlemen campano si affermava con Memor Roc, sfilando dopo 600 metri e concludendo in 1.14.6, con ultimi 400 metri in 27.8.

Nell’altra prova con i nastri, riservata agli anziani di categoria F/G, centrava il bersaglio Sans Souci Font, con Claudio De Filippo in sulky, che era abile a scegliere il tempo giusto per sfondare ed andare in passerella finale nei confronti di Prione Jet. Il figlio di Napoleon si esprimeva sui due giri di pista a media di 1.17.2.

Nella foto, Antonio Di Nardo, quattro vittorie oggi al Paolo VI