Giovanili

Giovanili: Doppia sfida con il Mottola per i Diavoli Rossi...

Alessio Petralla
20.01.2018 12:01

Giornata come sempre importante e intensa in casa Diavoli Rossi con gli Allievi del tecnico Stasi che scenderanno in campo alle 9:30, in quel di Mottola, per continuare a sognare il primato. Anche i Giovanissimi di Pino Minosa, alle 11:00, si scontreranno con i pari grado del Mottola in una sfida in cui i Diavoli cercheranno il ritorno al successo. Ecco il programma completo:

ALLIEVI: MOTTOLA-DIAVOLI ROSSI (Ore 9:30 – Stadio “Chiappara”, Mottola)

GIOVANISSIMI: MOTTOLA-DIAVOLI ROSSI (ORE 11:00 – Stadio “Chiappara”, Mottola)

A presentare i due incontri è il dg dei Diavoli Rossi, Goffredo Trombetta…: “Dagli Allievi mi aspetto un risultato positivo. Si tratta di una sfida importante come del resto lo sono tutte. Abbiamo massimo rispetto nei confronti del Mottola e ci siamo preparati alla grandissima. I ragazzi sono tutti presenti e Stasi potrà fare le sue scelte. Bisognerà giocare con grande attenzione evitando le distrazioni che domenica scorsa ci hanno portato a passare due volte in svantaggio”.

GIOVANISSIMI: “Qui il discorso è un po’ più complicato. Affronteremo, anche per questa categoria, il Mottola che è una bella squadra. All’andata ottenemmo un bel successo. Anche il tecnico Minosa potrà fare le sue scelte anche se dovrà fare a meno del buon Ventimiglia che sono convinto sarà sostituito dignitosamente. Come disse il tecnico in intervista neanche io sono d’accordo sul fatto che una squadra, con ragazzi del 2003 e del 2004, debba retrocedere. In questa fascia si deve solo insegnare a giocare al calcio senza, ovviamente, mai perdere la voglia di far bene”.

IL RITORNO: “E’ un altro campionato visto che molte compagini hanno cambiato tanto. Il nostro obiettivo è sempre quello di far crescere i ragazzi. Alla fine della stagione accetteremo ogni tipo di verdetto ma l’importante è la crescita di questi giovani calciatori”.

Si ringraziano:

 

FUTSAL/A2: Atletic San Marzano, Buonafede 'I nuovi arrivi possono aiutarci'
Avetrana: Branà, 'Mi aspetto una risposta dai ragazzi'