Calcio Varie

Figc: Tentato illecito, ora il Parma rischia la Serie A

20.06.2018 13:51

Emanuele Calaiò

Tentato illecito: è questa - apprende l'Ansa - l'accusa che la il Procuratore della Figc Giuseppe Pecoraro fa al Parma e ai suoi giocatori, Calaiò e Ceravolo, per il caso degli sms inviati ai loro colleghi dello Spezia prima dell'ultima gara di campionato. La Procura ha chiuso le indagini comunicando la violazione dell’articolo 7 agli interessati, aprendo così l'iter per il deferimento. In caso di sanzione, il Parma rischia la Serie A.

”Non abbiamo ancora ricevuto nulla in merito al deferimento. Lo abbiamo appreso dai mezzi di informazione e questo lo trovo scandaloso, prima sarebbe stato corretto informarci. In ogni caso noi eravamo e restiamo assolutamente tranquilli". L'amministratore delegato del Parma, Luca Carra, commenta così all'Adnkronos la notizia del deferimento in arrivo per il club e i suoi due giocatori Emanuele Calaiò e Fabio Ceravolo, un caso che mette a rischio la promozione in serie A della formazione emiliana. "Se andremo a processo ci difenderemo -aggiunge il dirigente del club gialloblù-, e siamo convinti che dimostreremo la nostra innocenza".

Commenti

Serie C: Sicula Leonzio, ex Taranto allenatore in seconda
Serie B: Ufficiale, Stroppa nuovo allenatore del Crotone