Promozione

Lizzano: Visconti, 'Palmieri e Motolese persone per bene...'

Alessio Petralla
27.04.2018 14:04

A commentare la stagione del Lizzano, a Blunote, è uno dei perni del tecnico Aldo Palmieri, il difensore Francesco Visconti: “Per quanto riguarda la stagione del Lizzano è stata buona visto che abbiamo conquistato la salvezza anticipata. Sicuramente potevamo fare di più: abbiamo un po’ rallentato anche per via dei problemi logistici. I play off, vista la qualità della rosa, erano alla portata”.

VISCONTI: “Per me è stata un’esperienza positiva, la prima in Promozione: mi sono dovuto adeguare. Credo di aver disputato un’ottima stagione in cui ho realizzato anche due gol. Spero di aver lasciato un buon ricordo”.

IL CAMPIONATO: “Ha vinto chi era nettamente favorito, cioè il Brindisi che, comunque, nel corso del campionato se l’è sudata. Ha fatto grossi investimenti e se l’è meritata. Per quanto riguarda il Talsano mi auguro che possano salvarsi. Abbiamo cercato di dargli una mano nella partita con il Salento: purtroppo non siamo riusciti a fare bottino pieno. I biancoverdi sono una squadra compatta e li vedo favoriti. Hanno disputato un campionato eccezionale e Peluso può sempre dare una marcia in più”.

LA SOCIETA’: “Il tecnico Palmieri lo conoscevo: ho approfondito il rapporto con lui. Ha a cuore le sorti del Lizzano. Motolese è una persona eccezionale. Sono soli e tutto grava su di loro. Oggi è difficile trovare gente per bene come loro. Ora Lizzano è una realtà consolidata in cui vengono calciatori importanti per la categoria”.

IL FUTURO: “Non so ancora cosa farò. Ho bisogno di un po’ di tempo per ricaricare. Certo, Lizzano è una realtà genuina e se ci sono i presupposti gli do la precedenza continuando a sposare questo progetto. Ho avuto, già, delle chiamate”.

FOTO GIORGIA CANNELLA

Si ringraziano:

 

Commenti

Sava: Delia, 'Con questa società si può crescere'
Eventi: A Taranto la Festa del Libro 2018