Serie D

Serie D: Turris, tre giovani promesse in prima squadra

Comunicato stampa
15.07.2018 18:44

La Turris, più che mai attenta alle nuove leve, promuove in prima squadra tre giovani promesse del settore giovanile, che si sono distinte in un’annata impegnativa ma ricca di soddisfazioni. Si tratta di Fabiano Raffaele classe 2000, Francesco Gravina classe 2000 e Francesco Riverso classe 2001.

A incoraggiare i ragazzi un saluto particolare come quello di Antonio Piedepalumbo, responsabile del settore giovanile e della scuola calcio, pronto a descrivere le qualità delle tre giovani promesse ed annunciare la stagione che verrà: “Possiamo affermare che i raduni sono terminati. Tutti i ragazzi presi in considerazione saranno convocati nella settimana prossima per i tesseramenti. Dopo il 20 agosto partirà la juniores, a distanza di una settimana a seguire le compagini degli Allievi, Miniallievi e Giovanissimi. Altra data importante da segnare in rosso sul calendario è quella del 3 settembre quando partirà la scuola calcio. Siamo orgogliosi di poter dare alla prima squadra 3 elementi validi e interessantissimi con ottime prospettive per il futuro. Fabiano è un centrocampista. classico play maker davanti alla difesa con una notevole visione di gioco. Con noi da tre anni, sta seguendo tutta la trafila. Migliorato molto in fase difensiva, può ambire ad alti livelli e puntare alla Lega Pro. Riverso è un difensore esterno con buona struttura e fisicità associata a un’ottima tecnica individuale. Sempre concentrato sia in fase difensiva che offensiva, riesce sempre a dare un valido contributo all’intero reparto arretrato grazie a una grande leadership. Anche se proveniente da un’altra scuola calcio, si è subito inserito nella nostra società, avendo ottime capacità relazionali. Gravina è un difensore esterno destro, forte fisicamente, ma al tempo stesso dotato di buona velocità Ottimo under, avrà tempo di accrescere le sue qualità:molto propositivo sulla fascia e bravo in ripiego difensivo”.

Taranto: Marsili, ‘Voglio vincere qualcosa di importante’
Russia 2018: La Francia è campione del mondo...