Serie C

Serie C/B: Santarcangelo penalizzato, Teramo salvo

Cambia il quadro dei playout: saranno i romagnoli ad affrontare il Vicenza

11.05.2018 18:42

Cambia il quadro dei play-out del Girone B del Girone C. La seconda Sezione della Corte Federale D'Appello della Figc ha accolto il ricorso del procuratore federale sanzionando con due punti di penalizzazione, da scontare nella corrente stagione sportiva, il Santarcangelo che scivola da quota 37 a 35, a pari merito col Teramo, al penultimo posto. Alla luce di questa sanzione, il Teramo è salvo senza disputare i playout, in quanto con gli scontri diretti in perfetta parità con il Santarcangelo (2-2 e 0-0), conta la miglior differenza reti (-8 dei biancorossi, contro il -18 dei romagnoli). Sarà dunque il Santarcangelo ad affrontare il 19 e 26 maggio il Vicenza, mentre il Teramo resta in Serie C.

Non condizionano i quadri di play-off e play-out le altre decisioni della Cfa. Il ricorso del Matera (girone C) è stato parzialmente accolto e la penalizzazione di 10 punti ridotta a 6: i lucani salgono a 40 e chiudono 15^ scavalcando la Fidelis Andria.

Accolto il ricorso del procuratore federale per quanto riguarda il Pro Piacenza (girone A): due punti di penalizzazione, squadra che scende a 39 come l'Arzachena, ma comunque salva.

Infine sono stati respinti i ricorsi del Gavorrano (Girone A) e del Piacenza (Girone A): per entrambe le squadre confermata la penalizzazione di 2 punti.

Squadre B: Aic, Tommasi ‘Giusto provare nuovo sistema’
Lega B contro seconde squadre, ‘Blocchiamo il campionato’