1a Categoria

Grottaglie: Collocolo, 'Al gol, il cuore mi è arrivato in gola'

A segno nella sfida spareggio con il Castellaneta: ‘Spero di restare perché ci tengo alla piazza’

Alessio Petralla
09.05.2019 12:24

Renato Collocolo - Foto Mimmo Lacava

Con un gran tiro al volo è stato l’autore del 2-0 del Grottaglie nello spareggio promozione con il Castellaneta. Renato Collocolo racconta a Blunote le emozioni vissute domenica scorsa sul neutro di Fasano: “Il gol è stato importante, ma ancor di più la vittoria. E’ stato frutto di un’azione che proviamo spesso in allenamento. Sono contento più per l’obiettivo”.

IL CASTELLANETA “Perdere una finale fa male ed è incredibile dover disputare, con ottanta punti, i playoff. E’ una beffa. Nel primo tempo ci hanno aspettato, ma poi siamo usciti tenendo il pallino del gioco. Faccio i complimenti ai biancorossi che sono stati degni antagonisti. In avanti sono molto forti per la presenza di gente come Romanelli e Gjonay. Mi piace molto anche il giovane Pinto”.

IL PUBBLICO “E’ stato emozionante vedere tanta gente sugli spalti. Al momento del gol avevo il cuore in gola. E’ bellissimo quando tante persone ti sostengono. E’ stata una domenica perfetta: promozione, gol, pubblico”.

COLLOCOLO “Spero di restare perché ci tengo alla piazza. Attendo le scelte di tecnico e presidente”.

MOMENTO DECISIVO: “Non abbiamo mai pensato di essere più forti. Le partite ce le siamo giocate sempre con impegno e umiltà. Nessuno ci ha regalato qualcosa, vincere così è più bello”.

RINGRAZIAMENTI: "Ci tengo a ringraziare la figura di Emanuele Boccuni che dal primo giorno ci ha sostenuto impegnandosi al massimo fino all'ultimo attimo".

Si ringraziano:

Futsal A/F: Real Statte, Marzella ‘Ora è dura, ma dobbiamo provarci’
Eventi: Anche il portiere Paolo Pellegrino al ‘Preventour 2019’