FUTSAL

Futsal A2/F: Asd Conversano, pari nella prima uscita ufficiale

Il gol di Barbara Corriero non basta per vincere in casa del Fasano nel primo turno di Coppa. Mister Berardi: ‘In campionato servirà di più’

Comunicato stampa
01.10.2018 21:52

Termina in parità la gara valida per la prima giornata del triangolare di Coppa Italia tra Dona Five Fasano e Asd Conversano Calcio a 5 Femminile. Un risultato che lascia ancora aperto ogni discorso di qualificazione in vista dei turni successivi anche perché dalla prossima giornata entrerà in gioco anche il Noci. Succede tutto nel primo tempo con Corriero che apre le danze e con le padrone di casa che rispondono qualche minuto più tardi.

LA GARA – Per la prima ufficiale in stagione il tecnico conversanese si affida inizialmente a Adone, Trotta, Di Turi, Anaclerio e Corriero, ed è proprio quest’ultima dopo appena due minuti di gioco a portare avanti il Conversano al termine di un perfetto ribaltamento di fronte. La risposta della Dona Fivenon si fa attendere con Adone che, tuttavia, è molto attenta, risultando decisiva in almeno quattro circostanze al pari della dirimpettaia, ed ex di turno, Nardelli brava nel neutralizzare una conclusione a colpo quasi sicuro di Anaclerio. Le occasione da gol create galvanizzano le padrone di casa e mandano in sofferenza la difesa rossoblu costretta, dopo metà frazione, a capitolare al termine di un’ottima azione condotta dalle fasanesi. All’intervallo, dunque, il punteggio è in perfetta parità: 1-1. Nella ripresa il Fasano parte subito forte e servono la reattività e la prontezza di riflessi di Barile e Adone per negare alle locali la rete del sorpasso. Un sorpasso a cui, però, va vicino anche Conversano con il pallone calciato da Corriero che danza pericolosamente davanti alla linea di porta fasanese senza trovare la ribattuta vincente. Nel finale di gara è ancora una strepitosa Adone, ottimo il suo esordio in maglia rossoblu, a mantenere a galla capitan Di Turi e compagne e a tenere congelato il punteggio di parità fino al triplice fischio di chiusura. Finisce, dunque, 1-1 con i verdetti rimandati alle prossime due giornate previste tra il primo ed il quattro novembre prossimi.

L’ANALISI – Queste le parole di mister Berardi al termine del match: “Paradossalmente il gol realizzato nei primi minuti di gioco ci ha penalizzato perché siamo partiti forte, ma dopo il vantaggio la nostra partita è praticamente finita. Abbiamo commesso tanti, tantissimi errori sia individuali che collettivi. Obiettivamente il Fasano è stato superiore, ma questo lo sapevamo, così come sapevamo che sarebbe stata una partita molto fisica e confusa, ma dalle mie ragazze mi aspettavo e mi aspetto di più. Certo siamo ancora all’inizio e c’è da lavorare tanto, e noi trarremo le nostre conclusioni soltanto alla fine. Ora domenica prossima ci attende la prima di campionato e servirà fare di più da parte di tutti”. 

Serie C: Girone C, la Top Gol della 4a Giornata
Rally: 1° Slalom Santa Caterina, Carmelo Coviello detta legge