TARANTO

Taranto: Bova, ‘A Sorrento non c’eravamo con la testa’

Mea culpa del difensore: ‘Il caso Picerno ci ha distratti, ma ora sappiamo che non possiamo più sbagliare’

08.05.2019 13:48

“La scorsa settimana si è parlato poco di calcio, i riflettori erano puntati sulla sentenza relativa ai fatti di Picerno - ha spiegato a Canale 85 Dario Bova, esperto difensore del Taranto -. Dobbiamo fare mea culpa, avremmo dovuto pensare esclusivamente al campo, anche se era difficile considerata la posta in palio. Abbiamo trovato un Sorrento libero mentalmente, che non avendo più nulla da chiedere ha giocato con spensieratezza. Subito dopo la sconfitta ci siamo imposti di pensare solo alla sfida con il Bitonto che per noi è fondamentale”.

BITONTO “I due match di campionato sono stati interessanti: all'andata accusammo un calo fisico nel secondo tempo, al ritorno riuscimmo a mantenere il vantaggio fino al termine di un incontro fisicamente tirato. Domenica, però, sarà un’altra storia perché ai playoff cince chi arriva meglio a livello psico-fisico”.

Martina Franca: Lite tra padre e figlio, spunta una pistola
Taranto: Scoperte dalla Polizia patenti false